S.O.S SOSTEGNO
Chiedo cortesemente consigli.. 5976_110
su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Chiedo cortesemente consigli.. 66888
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Presentazione
Chiedo cortesemente consigli.. EmptyLun Giu 10, 2019 8:26 pm Da Mauro Barbetti

» RELAZIONE SU BIMBO CON disturbo p. dello sviluppo
Chiedo cortesemente consigli.. EmptySab Giu 08, 2019 9:40 pm Da rosalucia.sava

» gravidanza a rischio
Chiedo cortesemente consigli.. EmptyMer Giu 05, 2019 4:28 pm Da danielaia

» Presentazione
Chiedo cortesemente consigli.. EmptyVen Mag 03, 2019 9:15 pm Da ALESSIA MENEGATTI

» Vendo collana Sostegno Istituti Didattico
Chiedo cortesemente consigli.. EmptyGio Apr 18, 2019 4:12 pm Da p.lasalvia

» buonasera a tutti
Chiedo cortesemente consigli.. EmptyMer Mar 27, 2019 6:40 pm Da p.lasalvia

» Consiglio
Chiedo cortesemente consigli.. EmptyMer Mar 13, 2019 6:32 pm Da Mary90

» LE EQUIVALENZE
Chiedo cortesemente consigli.. EmptyVen Mar 08, 2019 5:33 pm Da renny

» Encefalopatia epilettogena infanzia/primaria: indicazioni didattiche, link e stesura del PEI
Chiedo cortesemente consigli.. EmptyVen Feb 15, 2019 5:29 pm Da Stefania.mangoni

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Settembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 28668 membri registrati
L'ultimo utente registrato è mionome

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 18565 messaggi in 3268 argomenti

Chiedo cortesemente consigli..

Andare in basso

Chiedo cortesemente consigli.. Empty Chiedo cortesemente consigli..

Messaggio Da Sun il Mar Mar 16, 2010 12:33 pm

Salve sono di Milano, ho un bambino con diturbo oppositivo provocatorio, molto intelligente senza difficoltà cognitive o motorie.
Vorrei brevemente spiegarvi il mio problema:
Il mio bambino ha avuto una prima infanzia difficile, causa diagnosi a 2 anni di un tumore renale che lo ha scaraventato da un ospedale all'altro tra esami continui e controlli, noi genitori abbiamo fatto l'errore di dargliele un pò tutte vinte, il decorso della malattia ci ha condizionato, uscito da quel calvario,( sinceramente forse più vissuto da noi, che da lui),abbiamo cercato di recuperare i nostri sbagli, ed abbiamo ottenuto grossi risultati, affidandoci alla u.o.m.p.i.a alla terapia di psicomotricità.
Ma nononstante si avesse notato piccoli problemi comportamentali già alla scuola materna, all'entrata delle elementari c'è stato un enorme peggioramento solo nell'ambito scolastico.
Premetto che nel primo anno, il bambino veniva cacciato dalla classe ogni qual volta faceva un verso o non riusciva a stare fermo, trascorreva quindi gran parte del tempo fuori con le bidelle a disegnare e giocare, questo senza che noi genitori fossimo al corrente.
Poi grazie ad una bidella che ci ha notificato l'avvenuto noi genitori abbiamo fatto un colloquio di classe con psicologa e psicomotricista; per provare a risollevare la situazione, che era finita in un circolo vizioso insostenibile, esigendo che il bambino venisse trattato con più comprensione.
Quindi nella fine del primo anno scolastico le maestre hanno tentato di recuperare l'errore, ma oramai il danno era fatto, il bambino usciva da solo quando decideva che non voleva lavorare, e nel momento in cui le maestre si opponevano con la forza il bambino reagiva con scatti ancor più violenti.
Ora quasi alla fine del secondo anno noi genitori siamo sfiniti.
Le maestre non possono/vogliono gestirlo e noi ci siamo ritrovati a far richiesta di un insegnante di sostegno.
Premetto che già quest'anno grazie al comune abbiamo affiancato un assistente, ma le maestre non sono contente e vogliono ridurgli l'orario scolastico.
Inoltre al bambino non fanno seguire il programma e lo fanno disegnare o giocare per la maggior parte del tempo in una classe per bambini con handicap gravi.
Questo bambino è sano mentalmente e fisicamente possibile che venga trattato come un diverso.
Finirà per autoconvincersi che lo è veramente, già ha iniziato a commiserarsi a dirsi che lui non è come gli altri..che è uno, scusate la parola, "scemo".
Sono disperata veramente, se qualcuno avesse consigli vi prego di aiutarmi.
Grazie dell'attenzione.

Sun
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 16.03.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Chiedo cortesemente consigli.. Empty Re: Chiedo cortesemente consigli..

Messaggio Da mgl80 il Mar Mag 18, 2010 11:45 am

da quello che ho letto mi sembra di capire che non c'è stata buona intesa con la scuola. io ho pochi anni di esperienza lavorativa e mi sono appena specializzata come insegnante di sostegno ma credo che le colleghe hanno sottovalutato l'importanza di doversi rapportare con voi famiglia. mi verrebbe da dirti cambia scuola, magari coinvolgendo tuo figlio che come dici tu sembra si stia creando come "personaggio" con i suoi comportamenti e con il restare indietro con lo studio. sinceramente non so se la sola insegnante di sostegno per l'anno prossimo possa fare capovolgere la situazione... se anche il clima scolastico non migliora non è facile lavorare controcorrente. ma voglio essere ottimista e dire che sicuramente dei miglioramenti ci saranno, solo che l'ansia per questi cambiamenti positivi non deve trapelare. il bimbo ha bisogno dei suoi tempi e di tanto amore. un alro consiglio che credo qualche terapista ti abbia già dato: sport di squadra e/o terapia con animali.
tuo figlio ha bisogno di veder quanto vale per riscattarsi e di sicuro voi sapete come fare. non disperare. spero di essere stata utile.
dimenticavo, credo di aver dato un voto al tuo msg. scusa non sono pratica di questo forum. ciao

mgl80
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 17.05.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum