S.O.S SOSTEGNO
Alunna autistica con genitori minacciosi 5976_110
su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Alunna autistica con genitori minacciosi 66888
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Schede da stampare
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptyLun Apr 06, 2020 4:33 pm Da Teresa strada

» Insegnamento a distanza
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptyMer Mar 25, 2020 6:21 pm Da Meri Meri

» Mi presento
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptySab Mar 21, 2020 5:09 pm Da vvigiano18@gmail.com

» alunno Asperger
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptyVen Mar 20, 2020 4:15 am Da carogre

» insegnare a leggere ..
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptySab Mar 07, 2020 5:32 pm Da Annamaria Improta

» PEI ADHD scuola infanzia
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptyVen Feb 28, 2020 3:09 pm Da Slivia

» Permanenza per il quarto anno alla scuola dell'infanzia
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptySab Feb 22, 2020 6:05 pm Da filomena politi

» Autismo alto funzionamento
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptyMer Feb 12, 2020 7:47 pm Da Meri Meri

» S.O.S. Aiuto
Alunna autistica con genitori minacciosi EmptyMer Feb 12, 2020 5:06 pm Da Meri Meri

Aprile 2020
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 29342 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Luigi Saccucci

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 18597 messaggi in 3282 argomenti

Alunna autistica con genitori minacciosi

Andare in basso

Alunna autistica con genitori minacciosi Empty Alunna autistica con genitori minacciosi

Messaggio Da eleutheria il Lun Nov 11, 2019 9:19 pm

Buongiorno,
Sono insegnante di sostegno da circa 10 anni nella scuola primaria è da quest’anno mi sono trasferita in una scuola nuova. Mi è stato assegnata una bambina di 8 anni autistica , ad alto funzionamento e verbale così è stata descritta dalla relazione del neuropsichiatra. La bambina si esprime solo in lingua inglese, così come i genitori (mamma cinese di poco più di vent’anni di età, padre inglese di 63 anni). La bambina in verità si esprime prevalentemente pronunciando ecolalie (talvolta parolacce in inglese), ha comportamenti aggressivi verso di me e le educatrici che la seguono (ci lancia oggetti, anche forbici, ci da’ calci, ci morde anche in faccia, ci strappa i capelli). Ha vere e proprie crisi comportamentali. Oltre a tutto ciò ha un’agilità incredibile, si arrampica su armadi, scaffalature e corrimano delle scale e se si cerca di tirarla giù urla e picchia. Non vuole socializzare con i compagni, se si avvicinano a lei li prende per mano, li porta fuori dall’aula di sostegno dove trascorre buona parte della giornata scolastica e li saluta. Non accetta alcuna regola, se vuole andare in palestra, luogo che le piace molto, vuole uscirne solo quando lo decide lei, se le viene chiesto di uscire comincia a urlare sempre di più, si toglie i pantaloni e urina per terra poi le viene una crisi comportamentale e picchia qualsiasi adulto cerchi di gestirla. Il padre è venuto a scuola un paio di volte e ha urlato contro collaboratori scolastici e insegnanti minacciando denunce se avessimo toccato la bambina. Io evito di toccarla, se non nei casi in cui è lei a richiedermelo o nei casi di grave pericolosità (che sono comunque frequenti). Attualmente pare che il padre sia all’estero, la madre è più educata con il personale scolastico anche se alla riunione con la neuropsichiatra che ho prontamente già’ svolto ha detto che sia la scuola sia l’Asl hanno messo in atto interventi inadeguati nei confronti della figlia (quindi se la figlia si comporta così è colpa della scuola e dell’Asl). Io dalle prime settimane di scuola ho comunicato costantemente con il dirigente scolastico sulle crisi della bambina e sui pericoli sia per la minore che per noi docenti. Il dirigente è anche venuto a vedere la situazione, ricordo una mattina in cui era presente anche lui, è visibilmente impallidito e io a causa delle botte subite perché la bambina non si facesse male sono dovuta andare al Pronto Soccorso. Al momento il dirigente mi ha proposto di segnalare la situazione ai servizi sociali, in quanto l’ho messo di fronte al fatto che dobbiamo tutelarci: i genitori della bambina molto probabilmente non hanno un lavoro, con i loro atteggiamenti minacciosi sembrano aspettare solo che la figlia si faccia male a scuola per chiedere i danni. Io ho mandato una relazione al dirigente per fare la segnalazione ai servizi sociali, ma lui sta temporeggiando. Se lui non dovesse procedere come potrei muovermi?

eleutheria
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 11.11.19

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum