S.O.S SOSTEGNO
SOS chiarimenti visite guidate 5976_110
su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


SOS chiarimenti visite guidate 66888
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Presentazione
SOS chiarimenti visite guidate EmptyLun Giu 10, 2019 8:26 pm Da Mauro Barbetti

» RELAZIONE SU BIMBO CON disturbo p. dello sviluppo
SOS chiarimenti visite guidate EmptySab Giu 08, 2019 9:40 pm Da rosalucia.sava

» gravidanza a rischio
SOS chiarimenti visite guidate EmptyMer Giu 05, 2019 4:28 pm Da danielaia

» Presentazione
SOS chiarimenti visite guidate EmptyVen Mag 03, 2019 9:15 pm Da ALESSIA MENEGATTI

» Vendo collana Sostegno Istituti Didattico
SOS chiarimenti visite guidate EmptyGio Apr 18, 2019 4:12 pm Da p.lasalvia

» buonasera a tutti
SOS chiarimenti visite guidate EmptyMer Mar 27, 2019 6:40 pm Da p.lasalvia

» Consiglio
SOS chiarimenti visite guidate EmptyMer Mar 13, 2019 6:32 pm Da Mary90

» LE EQUIVALENZE
SOS chiarimenti visite guidate EmptyVen Mar 08, 2019 5:33 pm Da renny

» Encefalopatia epilettogena infanzia/primaria: indicazioni didattiche, link e stesura del PEI
SOS chiarimenti visite guidate EmptyVen Feb 15, 2019 5:29 pm Da Stefania.mangoni

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Settembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 28668 membri registrati
L'ultimo utente registrato è mionome

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 18565 messaggi in 3268 argomenti

SOS chiarimenti visite guidate

Andare in basso

SOS chiarimenti visite guidate Empty SOS chiarimenti visite guidate

Messaggio Da Motzo Annalisa il Dom Mar 22, 2009 4:57 pm

Salve, Sono Anna.Specializzata nell'integrazione. Insegno nella scuola primaria in una 5 e ho in carico due bambini disabili. Mi fa molto piacere conoscere un sito dedicato alla disabilità e all'integrazione.
In previsione del viaggio d'istruzione vorrei sapere cosa prevede la normativa,perchè nel nostro modulo ci sono( due classi con 3 disabili, di cui uno autistico) in tutto 38 alunni, e dovremmo andare in quattro insegnanti (2 di sostegno e due curriculari) anzichè in cinque!la 3 insegnante dovrebbe restare a scuola per le eventuali supplenze. Io non sono d'accordo perchè i bambini si aspettano che siano presenti tutti le maestre del modulo e sopratutto perchè credo nel principio di contitolarità e quindi di co-responsablità che ci porta ad essere tutti presenti anche e nei viaggi d'istruzione. cosa dice in questo caso la legge? E' lecito che si vada con un insegnante in meno?grazie attendo risposta


Ultima modifica di leterbuck il Mar Nov 01, 2011 11:30 pm, modificato 1 volta (Motivazione : titolo minuscolo e ampliato per la ricerca)

Motzo Annalisa
Member
Member

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 22.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

SOS chiarimenti visite guidate Empty Re: SOS chiarimenti visite guidate

Messaggio Da Maestra Gabriella il Gio Mar 26, 2009 7:07 pm

Circolare Ministeriale n. 291/92, art. 8 Comma 2 "Visite guidate e viaggi d'istruzione o connessi ad attività sportive"

8. Docenti accompagnatori


8.1 - E' opportuno che vengano individuati tra i docenti appartenenti alle classi frequentate degli alunni partecipanti al viaggio e siano preferibilmente di materie attinenti alle sue finalità.

Nei viaggi finalizzati allo svolgimento di attività sportive, la scelta degli accompagnatori cadrà sui docenti di educazione fisica, con l'eventuale integrazione di docenti di altre materie cultori dello sport interessato o in grado per interessi e prestigio di aggiungere all'iniziativa una connotazione socializzante e di promuovere un contatto interdisciplinare che verifichi il binomio cultura-sport.

Per i viaggi all'estero, si deve curare che almeno uno degli accompagnatori possieda un'ottima conoscenza della lingua del Paese da visitare.

L'incarico di accompagnatore costituisce modalità di particolare prestazione di servizio per la quale spetta la corresponsione della indennità di missione nella misura prevista dalle disposizioni vigenti.

Sembra superfluo rammentare che detto incarico comporta l'obbligo di una attenta ed assidua vigilanza degli alunni, con l'assunzione delle responsabilità di cui all'art. 2047 del codice civile integrato dalla norma di cui all'art. 61 della legge 11 luglio 1980, n. 312, che limita la responsabilità patrimoniale del personale della scuola ai soli casi di dolo e colpa grave.

Una vigilanza cosÏ qualificata deve essere esercitata non solo a tutela dell'incolumità degli alunni, ma anche a tutela del patrimonio artistico nei cui confronti troppo spesso, purtroppo, vengono da più parti lamentati danni, anche gravi, a causa dell'irrazionale e riprovevole comportamento dei singoli alunni o di gruppi di essi.

8.2 - Quanto al numero (gli accompagnatori debbono essere menzionati nella deliberazione del consiglio di circolo o di istituto), mentre da un lato si ritiene che la più ampia partecipazione serva a soddisfare al meglio le necessità della sorveglianza e dell'apporto didattico, non si può d'altro canto non tener conto delle inderogabili esigenze di contenimento della spesa pubblica.

Alla luce di tali considerazioni, si conviene che nella programmazione dei viaggi debba essere prevista la presenza di almeno un accompagnatore ogni quindici alunni, fermo restando che l'eventuale elevazione di una unità e fino ad un massimo di tre unità complessivamente per classe può essere deliberata, sempre che ricorrano effettive esigenze connesse con il numero degli studenti e il bilancio dell'istituzione scolastica lo consenta.

Al fine di evitare un rallentamento della sorveglianza, il programma del viaggio non deve prevedere tempi morti (ore cosiddette "a disposizione").

Nel caso di partecipazione di uno o più alunni in situazione di handicap, si demanda alla ponderata valutazione dei competenti organi collegiali di provvedere, in via prioritaria, alla designazione di un qualificato accompagnatore contemplato al primo capoverso del presente punto, nonché di predisporre ogni altra misura di sostegno commisurata alla gravità della menomazione.

8.3 - Ai fini del conferimento dell'incarico, il direttore didattico o il preside, nell'ambito delle indicazioni fornite dal consiglio di circolo o di istituto e secondo le modalità e i criteri fissati al precedente capoverso, individua i docenti, tenendo conto della loro effettiva disponibilità, prima di procedere alle relative designazioni. La medesima linea procedurale sarà seguita ai fini delle eventuali integrazioni o sostituzioni, ove non sia stato raggiunto il numero degli accompagnatori richiesto.

8.4 - Deve essere assicurato, di norma, l'avvicendamento dei docenti accompagnatori, in modo da escludere che lo stesso docente partecipi a più di un viaggio di istruzione nel medesimo anno scolastico.

Tale limitazione non si applica alle visite guidate, pure essendo comunque sempre auspicabile una rotazione dei docenti accompagnatori, al fine di evitare frequenti assenze dello stesso insegnante.

8.5 - I docenti accompagnatori, a viaggio di istruzione concluso, sono tenuti ad informare gli organi collegiali ed il capo di istituto, per gli interventi del caso, degli inconvenienti verificatisi nel corso del viaggio o della visita guidata, con riferimento anche al servizio fornito dall'agenzia o ditta di trasporto.

La relazione degli accompagnatori consente al capo di istituto di riferire a sua volta all'ufficio scolastico provinciale il quale, ove noti che in più occasioni una medesima agenzia o ditta di trasporto abbia dato luogo a gravi inconvenienti o rilievi, provvede a segnalarla alle istituzioni scolastiche dipendenti perché ne tengano conto nell'organizzazione delle iniziative future.

8.6 - Fermo restando il dovere preminente del personale della scuola nella vigilanza degli alunni, in relazione alle modalità del viaggio e al numero dei partecipanti, il consiglio di istituto può deliberare che alla vigilanza stessa concorra contrattualmente anche personale qualificato delle agenzie di viaggio. In tal caso, Ë necessario:

a) che le famiglie ne siano informate;

b) che la persona esercente la potestà familiare o l'alunno maggiorenne rilascino un dichiarazione scritta di esonero di responsabilità della scuola per gli infortuni derivanti da inosservanza di ordini o prescrizioni del personale dell'agenzia di viaggio;

c) che il contratto con l'agenzia contempli espressamente e in modo appropriato l'assunzione dell'onere della vigilanza (si raccomanda, sotto questo profilo, una attenta lettura degli eventuali modelli prestampati, che spesso occultano le insidie di clausole liberatorie di vario genere).

8.7 - Posto che l'incarico di accompagnatore spetta istituzionalmente al docente -il viaggio di istruzione, infatti, rappresentando un momento dell'attività didattica, va inserito nella progettazione educativa propria dei docenti- non si escludono particolari ipotesi di partecipazione ai viaggi d'istruzione dei capi di istituto, nel rispetto delle disposizioni relative ai docenti accompagnatori, dianzi enunciate. Infatti, tenuto conto degli aspetti positivi che la sua persona rappresenta per gli alunni ai fini, anche, di una maggiore correttezza di comportamento nei vari momenti del viaggio, Ë fuor di dubbio che la presenza del capo di istituto può rivelarsi di particolare utilità in tutte quelle circostanze in cui fossero previsti contatti con autorità, diversamente rappresentative, sia all'interno che all'estero, nonché in viaggi in cui egli possa mettere a disposizione degli allievi proprie conoscenze particolari (ad esempio, viaggi connessi con particolari qualificati progetti didattici o viaggi cosiddetti di integrazione della preparazione di indirizzo, come quelli segnatamente menzionati alla lett. b) del punto 3.1 ed al punto 7.1).
Maestra Gabriella
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 43

Visualizza il profilo https://sostegno.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

SOS chiarimenti visite guidate Empty Re: SOS chiarimenti visite guidate

Messaggio Da Motzo Annalisa il Mar Mar 02, 2010 9:57 pm

Qualcuno mi sa dire lo sconto che spetta al disabile recandosi in viaggio d'istruzione? ricordo che su un tot. di bambini, il bambino disabile ha diritto ad uno sconto o addirittura è dispensato da alcun pagamento per il pranzo e per il biglietto da visita presso la struttura ospitante. però non ricordo gli estremi della legge.
grazie

Motzo Annalisa
Member
Member

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 22.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

SOS chiarimenti visite guidate Empty Re: SOS chiarimenti visite guidate

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum