S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» PEI gravi problemi di linguaggio Prima elementare
Sab Nov 18, 2017 7:01 pm Da framon

» Pluriminorazione
Mar Ott 17, 2017 6:25 pm Da artaudisse

» compilazione del PEI secondo ICF-CY
Ven Ott 06, 2017 11:11 pm Da Papillon_65

» 2 insegnanti di sostegno sullo stesso ragazzo
Mar Ott 03, 2017 8:03 pm Da alfred2

» concorso nazionale "L'adozione fra i banchi di scuola" - quarta edizione
Dom Set 10, 2017 1:35 pm Da francika

» l' ACCENTO
Mer Ago 23, 2017 5:26 am Da Maestra Gabriella

» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18532 messaggi in 3249 argomenti

SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Lun Dic 01, 2008 8:44 pm

avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Sab Giu 27, 2009 5:00 pm

INSEGNARE AD ALLACCIARE LE SCARPE:

Vi può essere utile quest'immagine da ingrandire e fotocopiare ed incollare su un cartoncino . Poi bucare dove sono disegnati i fori ed inserire dei lacci per le scarpe.
IN MODO DA REALIZZARE SENZA SPESE UN SUSSIDIO DIDATTICO :



avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da mborghese il Mar Dic 08, 2009 9:55 am

Dal libro "Autismo. Nuovi aspetti diagnostici e terapeutici", di M. Borghese, estraggo una parte del capitolo dedicato alla motricità globale e fine:


MOTRICITA’ GLOBALE E FINE

Una delle caratteristiche fondamentali (spesso evidenziata meno di quanto non lo siano altre alterazioni) della sindrome autistica, è la disprassia. E’ difficile trovare autistici che non abbiano una pur minima inadeguatezza della motricità globale e della motricità fine.
Spesso le anomalie comportamentali, le carenti o assenti capacità di codificazione verbale, coprono e rendono meno evidente questo aspetto basilare dell’autismo: la disprassia.
Se con il termine “prassia” si definisce un atto motorio finalizzato, la parola disprassia significherà l’inadeguatezza -più o meno spiccata- di tale abilità. E’ frequente, infatti, il riscontro di bambini che mostrano un livello cognitivo, percettivo, relazionale (soprattutto a trattamento già avviato) chiaramente superiore a quello espressivo verbale; al punto da configurare la classica situazione identificabile nella frase dei genitori che dicono: “sembra comprendere tutto ma la parola non gli esce dalla bocca…”. Evenienze come queste, possono essere riconducibili a deficit linguistici specifici, del tipo incapacità di codificazione, ma anche, e non sempre in alternativa, ma in aggiunta, a deficit di tipo prassico, come se, al di là della maggiore o minore capacità di codificazione, vi fosse un problema di attivazione motoria del messaggio in uscita, in una sorta di sfumato confine tra una patologia delle aree secondarie anteriori ed una patologia del primo motoneurone (come da definizione secondo il modello Poliakov Lurija).
E comunque, prescindendo da queste prime considerazioni di ordine interpretativo patogenetico delle disabilità verbali, vi è l’evidenza di un impaccio motorio globale e fine nella maggior parte dei soggetti con autismo.
L’una e l’altra premessa costituiscono motivi validi per rendere necessario l’inserimento di un programma di lavoro sul versante grossomotorio e finimotorio nella sindrome autistica.
Per motricità globale si intende quella relativa alla coordinazione dinamica generale, la cui valutazione permette l’osservazione degli automatismi di base e la capacità di concatenamento, così come gli aspetti percettivo-motori riguardanti il livello di percezione e conoscenza del proprio corpo, dell’organizzazione spaziale, e della strutturazione spazio-temporale.
Esercizi inseribili in questo contesto possono essere:
- salire e scendere le scale (prima, ad esempio, con un piede che raggiunge l’altro sullo stesso
gradino, poi con il classico procedere con un piede che va avanti all’altro),
- resistere alla spinta in avanti , all’indietro o laterale,
- saltare a piedi uniti o alternativamente sull’uno e poi sull’altro,
- successivamente abbinare la produzione di una sillaba al battito di un piede,
- giocare a muoversi in modalità quadrupedica ponendosi allo stesso livello del bambino con cui seguire dei percorsi (regolari e irregolari),
- rotolare a terra,
- aprire e chiudere le porte,
- infilare bene una giacca, quindi svestirla e riporla ben piegata a posto,
- lanciare palline verso un bersaglio posto ad alcuni metri di distanza…

Nell’ambito della motricità fine manuale (e sempre a titolo di esempio):
- appallottolare la carta,
- aprire e chiudere le mani a pugno,
- opporre il pollice alle altre dita,
- tagliare con le forbici; ad esempio far ritagliare due linee, poi lungo una linea, poi intorno ad una figura…,
- infilare perle, infilare pasta con buco inizialmente più grande poi progressivamente più piccolo, e prima con una mano poi con l’altra,
- lavarsi i denti,
- …

Il lavoro sulla motricità fine bucco-linguo-facciale è quello tradizionalmente visto come più specifico nell’ambito di un’attività logopedica. La maggior parte dei bambini autistici presenta una serie di inadeguatezze a livello delle funzioni bucco-linguo-facciali, che vanno da una riduzione significativa della mimica, alla scialorrea (perdita più o meno continua di saliva), ad una scarsa capacità di masticare e/o deglutire, oltre che, naturalmente, di articolare i fonemi.
Per chi si pone in un atteggiamento rimediativo nei confronti di questa necessità terapeutica, conta poco stabilire se tali inadeguatezze siano imputabili ad una scarsa stimolazione funzionale riferibile, ad esempio, a genitori iperprotettivi ed impauriti, o se la causa a monte sia un deficit neurologico di fondo. Tra l’altro, potrebbero essere valide e coesistere entrambe le ipotesi. Nell’uno come nell’altro caso, occorre che quanto prima si dia avvio ad un lavoro di rinforzo di tutte le funzioni facenti capo alla fisiologia bucco-linguo-facciale.
Ecco quindi la necessità di proporre esercizi tipo:
- soffiare (su candele, in palloncini, in strumenti a fiato…),
- leccare (far cercare con la lingua diversi sapori posti ai margini della bocca o porti per mezzo di spatola, cucchiaino…),
- masticare cibi di consistenza differente e sempre più impegnativa,
- imitare movimenti delle labbra, della lingua, del viso,
- produrre scoppi di aria (ponendo così le premesse per l’emissione di foni occlusivi),
- emettere suoni interrompendoli in modo parziale con la lingua, le labbra… (premesse per foni costrittivi),
- …

Massimo Borghese
avatar
mborghese
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 229
Data d'iscrizione : 13.10.09
Età : 60
Località : Napoli Milano Verona Ginevra

Vedi il profilo dell'utente http://www.massimoborghese.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Sab Dic 12, 2009 5:39 pm



Ultima modifica di leterbuck il Dom Nov 20, 2011 4:44 pm, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunto commento al link)
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Mar Feb 23, 2010 8:02 pm

Costruire le Sewing Cards è semplice: dopo aver creato le immagini, le ritagliate ed incollate su dei cartoncini spessi, le plastificate (per poterle utilizzare più e più volte! ), fate dei piccoli fori lungo il perimetro delle sagome ed infilate delle corde (stringhe colorate).




http://go2.wordpress.com/?id=725X1342&site=homemademamma.wordpress.com&url=http%3A%2F%2Fhomemademamma.files.wordpress.com%2F2009%2F01%2Fsewing-cardsppt1.pdf




http://www.abcteach.com/directory/fun_activities/crafts/sewing_cards/


Ultima modifica di Maestra Gabriella il Sab Ott 20, 2012 7:03 pm, modificato 1 volta (Motivazione : reso link attivo)
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Mar Feb 23, 2010 8:11 pm

altre foto di SEWING cards







avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Mar Mar 09, 2010 9:44 pm

avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Ven Ott 08, 2010 2:09 pm

INFILARE PERLE

Il primo passo consiste nel far infilare perle di legno o di plastica molto grosse, conun foro grande usando un cordino. Il cordino migliore è una stringa da scarponcinoin quanto ha già la punta plastificata che ne facilita l’inserimento nel foro.Le perle non necessariamente devono essere tonde: possono essere anche di varieforme e colori.All’inizio si lascerà libero il bambino di scegliere le perle che vuole, poi man mano siinseriranno regole di composizione, in modo da avviare anche lavori sui “ritmi” visivi(una perla rossa, una verde, una rossa, una verde).I passaggi di sviluppo consistono man mano nel diminuire sia la grandezza delleperle sia il calibro del foro sia di conseguenza lo spessore del filo.Molto utile è il filo da pesca che è robusto anche se sottile e con una buonaconsistenza, che facilita l’operazione di infilare senza ago.Quando si arriva all’uso dell’ago ricordare che esistono in commercio gli aghi daricamo a punta tonda, che non pungono le mani e hanno la cruna larga.Le perle da infilare si possono anche creare in proprio, secondo le indicazioni cheseguono.

COSTRUIRE PERLE

Realizzare le perle da infilare è una attività molto utile (sia di coordinamento oculomanualesia di motricità fine) e di grande soddisfazione estetica.Si usa il DAS bianco. Se si intendono realizzare perle rotonde, dopo aver lavorato lapasta se ne prende una piccola quantità e la si arrotola sotto il palmo della manocon un movimento rotatorio. Per fare perle più o meno uguali prelevare la pastausando un cucchiaino. Per forare le perle e farle asciugare in modo che rimanganorotonde, le si infila su spiedini di legno, facendo in modo che il foro sia più largodello spiedino (il DAS seccando rimpicciolisce e quindi si rischierebbe di non riuscirepiù ad estrarre le perle dallo spiedino). Poi lo spiedino viene posto in bilico su dueappoggi in modo che le perle non tocchino da nessuna parte.Quando sono asciutte, si possono colorare (sempre tenendole sullo spiedino). Usarei colori acrilici oppure aggiungere alla tempera il particolare additivo che le rendeequivalenti ai colori acrilici: in tal modo si ha un prodotto subito utilizzabile senzaulteriormente passare la vernice trasparente per fissare la tempera.Perle cilindriche si ottengono lavorando il DAS a lucignolo (cioè formando sotto lamano una “bisciolina” come per fare gli gnocchi). Poi si taglia con un coltellino e siprocede come sopra.

UTILIZZARE LE PERLE INFILATE

Una cosa da non fare mai è disperdere il lavoro del bambino. Quindi dopo averrealizzato le perle, averle decorate e infilate, occorre dare una destinazione a questolavoro. Può essere un regalo per una festa (ad esempio un regalo per San Valentinoalle compagne di classe), può essere una decorazione da appendere all’albero diNatale.Non importa se al momento il bambino sembra non dare importanza alla cosa.Siamo noi che dobbiamo costruire questa importanza, per ciò che lui fa e per ciò chelui è, agli occhi suoi e dei suoi compagni.

PRENDI LA MIRA

Ad una corda tesa vengono appesi alcuni oggetti sonori, ad esempio un grappolo dicampanellini, un campanaccio da mucca, un sonaglio per lattanti, ecc.Ciascun bambino deve tirare una palla di stracci contro uno degli oggetti cercando difarli suonare.Vince il bambino che in 10 tiri colpisce più volte. Si possono formare squadre ocoppie in modo da consentire al bambino in difficoltà di essere “compensato” daglialtri compagni.Si addestra sia l’occhio sia l’udito e contemporaneamente si esercita lacoordinazione occhio-mano per prendere la mira.

PESCA IL TAPPO

Con una bella collezione di tappi di sughero si può realizzare una interessanteesperienza di coordinamento oculo-manuale.Innanzi tutto occorre procurarsi dei tappi di sughero della dimensione adatta al tipodi prensione del bambino: se ha una manualità grossolana usare tappi più grossi(senza esagerare: devono poter essere afferrati dalla mano senza fatica), man manousare tappi più piccoli.Si parte con una bacinella riempita di acqua (non fino all’orlo) e vi si immergono unoo due tappi: il bambino deve afferrare i tappi.Inizialmente è libero di afferrare i tappi come vuole, poi gli si dà la consegna diafferrarli con la sola mano dominante, poi con la sola mano non dominante.Se abbiamo un bambino che non riesce a vincere la repulsione dell’acqua, possiamoproporgli di usare un colabrodo con il manico.Quando il bambino è bravo, si passa ad un recipiente più grande (tipo tinozza).Poi si può realizzare una gara con un altro bambino o al massimo con due. Sipossono colorare diversamente tappi di diverse dimensioni in modo che afferrarequelli più grandi (magari rossi) dia meno punti che afferrare quelli più piccoli (gialli).

COORDINAMENTO OCULO-MANUALE E MOTRICITA' FINE

Il coordinamento oculo-manuale costituisce condizione indispensabile per acquisirela capacità di scrivere e di disegnare. Va quindi esercitata la capacità di eseguirepercorsi complessi usando strumenti per scrivere (dalle dita sulla sabbia ai pennelliintinti di tempera).Il primo passo consiste nell’essere capaci di percepire questi percorsi e questo non èun compito inizialmente di natura visiva ma tattile, anzi: corporea.Infatti i percorsi (curvi, ondulati, a zig-zag, a occhiello dritto, a occhiello rovesciato,rettilinei, a cerchio, a ellisse, spirali, ecc.) vanno realizzati con il corpo in palestra.Poi si comincia a percepirli con le dita. Per questo occorrono dei materiali particolarima facili da realizzare.

LE TABELLE DEI PERCORSI

Occorrono delle schede di cartone da imballaggio piuttosto resistente. Su questeschede l’insegnante realizza con un pennarello grosso i vari percorsi che devonoessere sperimentati. Poi su tali percorsi viene incollata della corda o del cordoncino,in modo che al tatto risultino ben rilevati e percepibili. Il bambino deve seguire con ildito questi percorsi in modo da sentirli bene sotto le dita.Se il bambino è abbastanza abile, la corda si può farla incollare a lui, dopo averpreparato bene i pezzi e aiutandolo.Si può usare anche dello “sghembo” cioè quella fettuccia di cotone che si compra inmerceria e che si adatta meglio alle forme curve: dal punto di vista tattile è menoincisiva della corda e può sostituirla per una ripresa del lavoro.I percorsi possono anche essere preparati disegnandoli sulla carta vetrata e poiincollandoli sul cartone. Poiché la carta vetrata non evidenzia il punto di incrocio nel caso degli occhielli, è bene che l’insegnante faccia eseguire il movimento corretto al bambino quando gli fa seguire il percorso.

SCRIVERE SULLA SABBIA

Una cassettina bassa riempita di sabbia fine e pulita può costituire una utilissimabase di esercizio per riprodurre con il dito i percorsi che si sono sperimentati dalpunto di vista tattile con le esperienze precedenti.All’inizio guidare la mano del bambino e poi, man mano, ritrarre l’aiuto.



tratto da autismo33
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Lun Mar 28, 2011 8:34 am

avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Sab Ott 08, 2011 3:35 pm



Ultima modifica di Maestra Gabriella il Mer Set 26, 2012 6:03 pm, modificato 2 volte
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Sab Nov 05, 2011 7:56 pm

Progetto "Volo di Rondine" Ferrara Multiculturale, disabili
(attività applicate in questo caso con alunno down)

Attività strutturare per sviluppare la motricità grosso/fine e la coordinazione oculo-manuale:

http://www.ferraramulticulturale.it/disabili/allegati/Progetto%20A%20volo%20di%20rondine/attivita%20strutt.pdf


Ultima modifica di leterbuck il Dom Nov 20, 2011 4:46 pm, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunto commento)

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Sab Nov 05, 2011 8:10 pm

So.Di.Linux 6X3 Software per esercitare la coordinazione oculo-manuale; consigliato per sc. infanzia

http://sodilinux.itd.cnr.it/sdl6x3/scheda.php?stile=cl&id=4321

Il gioco è ambientato in un circo ed ha l'obiettivo di esercitare il piccolo utente nella coordinazione oculo-manuale. L'utente dovrà muovere, attraverso l'uso del mouse, una sorta di catapulta per lanciare in aria due clowns e poi riprenderli senza farli cadere a terra (sempre utilizzando il mouse). Arrivati in cima allo schermo i clowns faranno scoppiare dei palloncini in movimento che fanno guadagnare punti. È possibile scegliere il livello di difficoltà che consiste nella presenza o assenza di barriere, anch'esse in movimento, tra i clowns e i palloncini.

Scaricabile dalla rete al seguente indirizzo:
http://www.newbreedsoftware.com/circus-linux/

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Dom Nov 20, 2011 2:51 pm

Il travaso Montessoriano

Istruzioni e bibliografia di riferimento

http://spazioinwind.libero.it/nidoaxel/axel/travaso.htm

(esperienza pubblicata sulla rivista N°9 Anno XLVII "VITA DELL'INFANZIA" a cura dell'Opera Nazionale Montessori )
--------------------------------------------
Nota: nelle scorse settimane ho applicato queste ed altre attività similari negli interventi didattici con l'alunna autistica, ottenendo da parte sua molta attenzione ed impegno; ho iniziato lavorando con uno spruzzatore piccolo trasparente pieno a metà d'acqua, allenando in questo modo soprattutto la presa a pinza, ancora incerta.. Idea

le immagini prese da un blog:
http://www.equazioni.org/index.php/2010/07/09/giochiamo-con-i-travasi-con-acqua/

i travasi con materiali diversi dall'acqua:
http://www.equazioni.org/index.php/2010/02/16/giochiamo-ai-travasi/


_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Dom Nov 20, 2011 5:50 pm

Homescholing, dal blog 'equazioni' tante idee valide home-made per affinare la motricità fine:

pasta di sale
http://www.equazioni.org/index.php/2010/05/17/pasta-di-sale/

infilare la pasta:
http://www.equazioni.org/index.php/2011/01/05/giochiamo-ad-infilare-la-pasta/

i primi collages:
http://www.equazioni.org/index.php/2011/04/06/giocare-con-i-primi-collage/

ricetta per fare il didò in casa:
http://www.equazioni.org/index.php/2011/07/27/ricetta-per-fare-il-dido-in-casa/

(per altre idee visitare il blog)

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Mer Set 26, 2012 6:06 pm

avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Maestra Gabriella il Mer Ott 03, 2012 12:48 pm

avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 09, 2012 7:39 pm


_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 16, 2012 4:00 pm

https://dl.dropbox.com/u/66493184/Motricit%C3%A0Fine_Soldini.pdf

tanti consigli utilissimi:

ESERCIZI PER LA MOTRICITÀ FINE DELLA MANO
a cura di Loredana Soldini (loredana.soldini@tiscali.it)
AED

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 16, 2012 4:02 pm

http://www.rossellagrenci.com/2012/01/video-con-esercizi-per-la-motricita-fine-delle-mani/

Un video di Rossella Grenci per esercitare la motricità fine delle mani

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 16, 2012 4:04 pm

http://vitautismo.wordpress.com/tag/motricita-fine/

Vi allego un file pdf contenente una serie di attività ed esercizi per la motricità, la manualità, l’equilibrio, allacciarsi le scarpe ecc. Si ringrazia Ippocrates.it per la concessione.

(cliccare sul titolo alla base dell'articolo, per scaricare il file)

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 16, 2012 4:22 pm

https://dl.dropbox.com/u/66493184/Prevenire_disgrafia.pdf

PREVENIRE LA DISGRAFIA
ATTIVITA’ PROPEDEUTICHE ALLA SCRITTURA

Prof.Venturelli
Dal gesto alla scrittura, ed.Mursia

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 16, 2012 4:32 pm

http://www.prekinders.com/fine-motor-skills/
(in inglese, ma le attività sono di facile decodifica)

Fine Motor Skills

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 16, 2012 5:04 pm

http://disprassia.org/node/31

Astuzie per facilitare la vestizione e la svestizione

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 16, 2012 5:06 pm


_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SVILUPPARE LA MOTRICITA' FINE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum