S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» PEI gravi problemi di linguaggio Prima elementare
Sab Nov 18, 2017 7:01 pm Da framon

» Pluriminorazione
Mar Ott 17, 2017 6:25 pm Da artaudisse

» compilazione del PEI secondo ICF-CY
Ven Ott 06, 2017 11:11 pm Da Papillon_65

» 2 insegnanti di sostegno sullo stesso ragazzo
Mar Ott 03, 2017 8:03 pm Da alfred2

» concorso nazionale "L'adozione fra i banchi di scuola" - quarta edizione
Dom Set 10, 2017 1:35 pm Da francika

» l' ACCENTO
Mer Ago 23, 2017 5:26 am Da Maestra Gabriella

» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18532 messaggi in 3249 argomenti

Luce nella piazza-1962

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Luce nella piazza-1962

Messaggio Da Roby Meloni il Lun Dic 05, 2011 5:01 pm


Regia:Guy Green
Interpreti:
George Hamilton,
Olivia De Havilland,
Rossano Brazzi,
Yvette Mimieux.
Trama:
In vacanza in Italia, con la bella figlia venticinquenne, ritardata mentale dopo un incidente, una signora nordamericana cerca di sistemarla in matrimonio con un ricco e simpatico fiorentino, innamorato di lei. Tratto da un romanzo di Elizabeth Spencer che orecchia stile e temi di Henry James, scritto con qualche finezza da Julius J. Epstein e prodotto da Arthur Freed (M-G-M), fa la spola tra melodramma romantico e soap opera, inquinato nella 2ª parte dalla presenza di Brazzi, padre del futuro sposo con cui l'apprensiva madre intesse un filarino. In un manifesto italiano del film la città di Firenze chiude l'elenco degli attori principali. E lo merita, grazie anche al Metrocolor Cinemascope di Otto Heller. Musiche di M. Nascimbene.
Fonte: youtube e Mymovies



Ultima modifica di Maestra Gabriella il Lun Dic 05, 2011 7:33 pm, modificato 1 volta (Motivazione : rendere il video visibile direttamente nel post)
avatar
Roby Meloni
Member
Member

Numero di messaggi : 29
Data d'iscrizione : 21.11.11
Età : 39
Località : Sardegna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum