S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» PEI gravi problemi di linguaggio Prima elementare
Sab Nov 18, 2017 7:01 pm Da framon

» Pluriminorazione
Mar Ott 17, 2017 6:25 pm Da artaudisse

» compilazione del PEI secondo ICF-CY
Ven Ott 06, 2017 11:11 pm Da Papillon_65

» 2 insegnanti di sostegno sullo stesso ragazzo
Mar Ott 03, 2017 8:03 pm Da alfred2

» concorso nazionale "L'adozione fra i banchi di scuola" - quarta edizione
Dom Set 10, 2017 1:35 pm Da francika

» l' ACCENTO
Mer Ago 23, 2017 5:26 am Da Maestra Gabriella

» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18532 messaggi in 3249 argomenti

ALUNNO CARATTERIALE...PROF DI SOSTEGNO IN CRISI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ALUNNO CARATTERIALE...PROF DI SOSTEGNO IN CRISI

Messaggio Da ScalaQuaranta il Mar Dic 13, 2011 6:46 pm

Mi sono appena iscritto e, senza perdere tempo, vorrei condividere con voi una (per me) difficile situazione venutasi a creare tra il mio alunno HC e me.
Prima vi descrivo brevemente il caso:
Alex (nome fittizio) è un ragazzino di prima media, caratteriale, intelligentissimo (Q.I. superiore alla media) che non rispetta le regole, ha scarsa capacità di concentrazione;
per riassumere brevemente la sua personalità userò, ora, 2 termini usati solitamente in senso dispregiativo: "truzzo" e "buzzurro".
Credetemi, io voglio molto bene ad Alex, ma purtroppo è proprio così che si pone nei confronti della scuola, dei suoi compagni e soprattutto degli insegnanti.
L'aspetto più importante di Alex è che, se non viene assecondato in certi suoi comportamenti inaccettabili per la civile convivenza (p.es. dire parolacce pesanti e oscene, urlare, ridere e scherzare, durante le spiegazioni, alzarsi continuamente dal posto e, girovagando per la classe dare fastidio ai compagni, intenti a seguire la lezione, uscire dall'aula senza permesso e correre e scappare dappertutto, ecc.), Alex entra istantaneamente in conflitto con l'insegnante che lo rimprovera...nella fattispecie, io!
Tante volte ho incontrato la psicologa referente, con la madre c'è un rapporto sereno, di collaborazione e di solidarietà (perchè è così anche a casa).
Il motivo probabilmente è da ricollegarsi a legami familiari negativi di un padre violento, esso stesso "truzzo e buzzurro" che non lo ha accettato.
Proprio oggi abbiamo avuto l'ennesima 'discussione' perchè lui voleva imbrattare i capelli di una sua compagna con il bianchetto. Lo rimprovero, lui mi risponde male e continua a sbianchettare; io mi altero e scrivo una nota sul registro e minaccio una sospensione; lui inizia ad urlarmi: "ma vaff....brutto bastar.... pezz... di mer....e frasi simili", poi mi si avvicina e mi mette le mani addosso, spingendomi, quasi per cercare la rissa.
Sono abbastanza in crisi perchè è la prima volta che mi capita una cosa del genere.
Il fatto è successo oggi e porto ancora i postumi di uno stress emotivo consistente.
Ne ho parlato anche con la madre (che ho convocato successivamente); domani ne riparleremo ancora. Ho bisogno di consigli!

ScalaQuaranta
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 13.12.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALUNNO CARATTERIALE...PROF DI SOSTEGNO IN CRISI

Messaggio Da guardian angel il Mar Dic 13, 2011 8:31 pm

ScalaQuaranta ha scritto:.. Ho bisogno di consigli!

.. sarò sincera: la tua narrazione non mi è piaciuta, manca di professionalità e spero che questo dipenda solo dal fatto che ci troviamo in un forum, dove non ci conosciamo personalmente e dove quindi risulta difficile comunicare (virtualmente) Rolling Eyes

Rolling Eyes .. se è così..e se è tua premura affrontare l'argomento in modo serio, ci sono dettagli importanti da conoscere, prima di suggerire consigli e indicazioni: c'è una diagnosi e cosa cita? da quanto tempo segui l'alunno, dall'inizio dell'anno o da pochi giorni? quali interventi didattici hai programmato con lui e, quindi, in cosa consiste il tuo ruolo e come pensi di poter aiutare questo ragazzino? quali sono le indicazioni degli operatori socio-sanitari che seguono l'alunno e degli insegnanti che ti hanno preceduto? Rolling Eyes

e.. benvenuto tra noi! Smile
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALUNNO CARATTERIALE...PROF DI SOSTEGNO IN CRISI

Messaggio Da ScalaQuaranta il Mer Dic 14, 2011 6:13 pm

In effetti quello che ho scritto non rende merito a una situazione molto delicata e complessa. Volutamente però ho cercato di essere quanto più sintetico possibile (per questo l'uso dei termini poco eleganti poco consoni, allo scopo di farvi inquadrare nell'immediato la tipologia di alunno). Ho temuto che un intervento eccessivamente lungo non avrebbe trovato riscontro. Appena troverò un pò di calma, di tempo e di lucidità vi descriverò dettagliatamente la mia storia.
Non è nè a prima, nè l'ultima...ma credo che valga la pena seguirla e discuterne insieme perchè...poi vedremo perchè. Datemi un pò di tempo. A risentirci a presto
ScalaQuaranta

ScalaQuaranta
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 13.12.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALUNNO CARATTERIALE...PROF DI SOSTEGNO IN CRISI

Messaggio Da Maestra Luciana il Lun Feb 20, 2012 10:31 pm

chissà com'è finita.... Rolling Eyes

Maestra Luciana
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 16.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALUNNO CARATTERIALE...PROF DI SOSTEGNO IN CRISI

Messaggio Da ursino beatrice il Mar Feb 21, 2012 8:51 pm

Da tutto questo cosa emerge che GLI INSEGNANTI TUTTI, DEVONO ESSERE FORMATI CON CORSI programmati e realizzati dai vari CSA con formatori capaci, professionali ,per poter affrontare alunni ADHD. Sono BAMBINI che hanno bisogno di aiuto non improvvisato, ma programmato mirato, monitorato. Noi insegnanti e genitori dovremmo lavorare insieme affinchè ciò possa realizzarsi per migliorare la qualità della loro vita, così compromessa dalla patologia. Dovremmo intervenire a livello ministeriale facendo in modo che venga emanata una legge che tra le altre cose renda obligatori tali corsi. Affinchè questa utopia si avveri, possiamo nei collegi proporre e pretendere almeno un corso di aggiornamento durante ogni anno scolastico che si occupi di ADHD e di altre problematiche presenti nei vari circoli. Quando non si interviene subito,con una diagnosi precoce, con un intervento indirizzato alla famiglia e alla scuola questo è il risultato. Cosa possiamo fare per cambiare le cose? A casa è un disastro, a scuola è un incubo al catechismo è...-, agli scout è..che futuro avranno questi bambini..... non possiamo permettere che non abbiano un futuro dignitoso, come insegnanti e come genitori.

ursino beatrice
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 19.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ALUNNO CARATTERIALE...PROF DI SOSTEGNO IN CRISI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum