S.O.S SOSTEGNO
A causa della mancanza di esperienza, avevano trovato la soluzione: il tutoring 5976_110
su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


A causa della mancanza di esperienza, avevano trovato la soluzione: il tutoring 66888

Unisciti al forum, è facile e veloce

S.O.S SOSTEGNO
A causa della mancanza di esperienza, avevano trovato la soluzione: il tutoring 5976_110
su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


A causa della mancanza di esperienza, avevano trovato la soluzione: il tutoring 66888
S.O.S SOSTEGNO
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Settembre 2022
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 29686 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Maria0

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 18603 messaggi in 3281 argomenti

A causa della mancanza di esperienza, avevano trovato la soluzione: il tutoring

Andare in basso

A causa della mancanza di esperienza, avevano trovato la soluzione: il tutoring Empty A causa della mancanza di esperienza, avevano trovato la soluzione: il tutoring

Messaggio Da Ospite Ven Dic 04, 2009 9:39 pm

A causa della mancanza di esperienza, avevano trovato la soluzione.

Da studente, feci alcuni tentativi per conquistare i miei insegnanti, ma tutti finivano per odiarmi ed io finivo per odiare loro. Non è facile amare chi ci odia. Nella mia memoria c’è una maestra giovane e carina che subito cominciò ad odiarmi e a farsi odiare. A lei non piacevano i miei temi, li riempiva di segni rossi al punto che non si poteva più leggere la frase corretta. Nelle sue note scriveva che i miei scritti erano fuori tema, i concetti oscuri, la sintassi poco ortodossa, la grammatica, seppure passabile, non bastava da sola a farmi avere la sufficienza; a volte, quando li trovava particolarmente bizzarri, li leggeva ad alta voce per far ridere la classe. Nonostante tutto non ho mai smesso di studiare, anzi, ho scelto un lavoro che mi obbliga a passare molto del mio tempo a studiare perché apprendere, è la più bella cosa che ci sia. Ho smesso da un pezzo di odiare chi m’insegna qualcosa, anzi sono proprio queste le persone la cui compagnia prediligo sopra di quella di qualsiasi altra. L’esperienza che mi fece rivedere molte delle mie idee sulla vita e sulle persone fu quando, alle superiori, alcuni professori pur avendo poca esperienza nel campo della didattica mi cambiarono la vita.
Probabilmente proprio a causa della loro mancanza di esperienza nel campo della didattica trovarono la soluzione che si rivelò adatta alla circostanza che li aveva portati a risultati formidabili. Utilizzarono i migliori come collaboratori che, per un'ora al giorno, si prestavano a colmare le lacune di quelli che erano partiti da zero e tra questi c’era anche un ragazzo autistico, che a poco a poco non volle più stare con il sostegno. Si stabilì un rapporto di grande collaborazione tra di noi che subito creò un'atmosfera di amicizia grazie al reale impegno nei rispettivi ruoli di docenti e di discenti. In questo modo i più deboli si rinforzarono nella base delle conoscenze e quelli più avanti non ebbero l'opportunità di annoiarsi mai. Non solo il ruolo assunto di collaboratori docenti ci spinse a un maggiore impegno nell'apprendimento delle cose che ignoravamo e che rappresentava il cuore del percorso, ma ci fece assumere un atteggiamento professionale nell'accostare un problema e nel risolverlo. La collaborazione tra di noi, ci aveva stimolato a cercare di rimuovere i problemi da soli senza cercare la soluzione dagli altri e molto presto, il rapporto che si era stabilito con i professori comprendeva la stima reciproca se non addirittura l'affetto che si prova per le persone che si stanno occupando di te. Lungo il percorso didattico, avevamo conquistato la conoscenza e la padronanza dei mezzi che ci avevano trasformato da tipici ragazzi diplomati disoccupati con poche possibilità di trovare un lavoro a un certo livello, in professionisti che scelgono un lavoro adeguato alle loro capacità, avendo raggiunto la piena “Maturità”.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.