S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» PEI gravi problemi di linguaggio Prima elementare
Sab Nov 18, 2017 7:01 pm Da framon

» Pluriminorazione
Mar Ott 17, 2017 6:25 pm Da artaudisse

» compilazione del PEI secondo ICF-CY
Ven Ott 06, 2017 11:11 pm Da Papillon_65

» 2 insegnanti di sostegno sullo stesso ragazzo
Mar Ott 03, 2017 8:03 pm Da alfred2

» concorso nazionale "L'adozione fra i banchi di scuola" - quarta edizione
Dom Set 10, 2017 1:35 pm Da francika

» l' ACCENTO
Mer Ago 23, 2017 5:26 am Da Maestra Gabriella

» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18532 messaggi in 3249 argomenti

Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Messaggio Da Del Prete Carmela il Mar Dic 15, 2009 8:09 pm

Salve colleghi,dopo essermi presentata, io parto subito con le domande!Non so se scrivo nella bacheca giusta ma ancora non conosco bene questo simpatico sito. Ho bisogno del vostro aiuto perchè mi sento confusa. Allora. sono al secondo anno di sostegno/scuola dell'infanzia e ho molta difficoltà nello stilare la programmazione.
1)Ma la modalità giusta di programmare qual è? Bisogna procedere per aree, per obiettivi formativi o altro? Dando infatti uno sguardo in giro per internet e non solo a questo sito, trovo diversi tipi di programmazione.
2) Se volessi trovare tutti gli obiettivi formativi e tutti gli obiettivi di apprendimento per avere una sorta di canovaccio dal quale partire dove potrei trovarli? La mia collega,infatti, ha proceduto per obiettivi formativi, ma non erano sufficienti. Dove posso trovarli?
Queste sono solo alcune delle domande e spero possiate diventare per me un punto di riferimento. Mi sento piuttosto disorientata. Grazie mille
Carmela


Ultima modifica di leterbuck il Mar Nov 01, 2011 11:06 pm, modificato 2 volte (Motivazione : ampliato titolo e spostato in PEI-PDF)

Del Prete Carmela
Member
Member

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 27.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Messaggio Da chica il Mer Dic 16, 2009 4:06 pm

Scusa..in che senso gli obiettivi formativi non erano suffiienti?
Per qanto riguarda il tipo di programmazione, le direttive le deve dare il tuo dirigente, a qualcuo pe esempio inizialmente bastra un progetto generale, altri vogliono gli obiettivi formativi da subito. Personalmente non riesco a non avere gli obiettivi per seguire il lavoro. Poi, un discorso è la programazione di sezione mentre diverso può essere il discorso sulla programmazione che devi fare te in quanto insegnante di sostegno. Nel senso che il bambino chete segui può lavorare con la programmazione della sezione ma pò anche richiedere un lavoro differenziato quindi devi modificare te gli obiettivi.Ma questo lo poi sapere solo te dopo aver fatto le tue osservazioni.

chica
Advanced Member
Advanced Member

Numero di messaggi : 143
Data d'iscrizione : 17.05.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Messaggio Da Del Prete Carmela il Mer Dic 16, 2009 8:13 pm

Ciao chica e grazie per la risposta immediata. Chiarisco meglio quello che volevo dire. Allora, l'anno scorso mi è capitato di ricevere quello che tu chiami progetto generale, ma quest'anno, ad esempio, non ho ricevuto nessuna direttiva, nessun modello d'esempio da parte del dirigente. Mentre la programmazione dell'anno scorso prevedeva che io indicassi traguardi e obiettivi di apprendimento, quest'anno forse posso procedere come credo.Dunque mi chiedo se programmando per le vecchie aree o come ho già fatto l'anno scorso io possa incorrere in qualche errore.
Diverso discorso per gli obiettivi formativi. Mi servirebbe un'indicazione circa una guida, una rivista dove siano indicati gli o.f.(io intendo quella sorta di macrobiettivi). Tu puoi aiutarmi a capirci qualcosa?
Grazie mille

Del Prete Carmela
Member
Member

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 27.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Messaggio Da lully1977 il Gio Dic 17, 2009 3:09 pm

Ciao....guarda se ti può essere utile questo doc, in cui per ogni campo d'esperienza ci sono i traguardi di sviluppo e gli obiettivi


- CAMPI DI ESPERIENZA -
SCUOLA DELL INFANZIA
CAMPO DI ESPERIENZA: IL SÈ E L 'ALTRO

Le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme
Traguardi per lo sviluppo della competenza
- Il bambino sviluppa il senso dell'identità personale, è consapevole delle
proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo
adeguato.
- Il bambino è consapevole della propria storia personale e familiare, conosce
le tradizioni della famiglia e della comunità e sviluppa un senso di
appartenenza.
- Il bambino riflette, si confronta, discute con gli adulti e con gli altri bambini,
si rende conto dell'esistenza di punti di vista diversi e sa tenerne conto. È
consapevole delle differenze e sa averne rispetto.
- Il bambino ascolta gli altri e dà spiegazioni del proprio comportamento e del
proprio punto di vista. Dialoga, discuta e progetta confrontando ipotesi e
procedure, gioca e lavoro in modo costruttivo e creativo con gli altri bambini.
- Il bambino pone domande su temi esistenziali e religiosi, su diversità
culturali, su ciò che è bene e ciò che è male, sulla giustizia, raggiunge una
prima consapevolezza dei propri e altrui diritti, dei valori, delle ragioni e dei
doveri che determinano il suo comportamento.
- Il bambino comprende chi è fonte di autorità e di responsabilità nei diversi
contesti, sa seguire regole di comportamento e assumersi responsabilità.
Obiettivo Generale:
SVILUPPARE UNA CORRETTA IDENTITÀ
Obiettivi specifici:
- Esprimere le proprie emozioni in situazioni nuove e\o consuete.
- Verbalizzare situazioni caratterizzate da gioia, dolore, conflittualità relative
alla propria vita affettiva.
- Controllare le proprie paure in contesti nuovi.
- Prevedere le conseguenze di un azione e controllare i propri impulsi.
- Conquistare una graduale indipendenza affettiva da figure di riferimento
significative.
- Riconoscere e accettare i ritmi della vita scolastica.
- Gestire positivamente lo spazio sezione utilizzandolo in modo corretto e
creativo.
- Utilizzare attività e giochi di finzione per scaricare stati di aggressività
- Riconoscere espressioni indicative di emozioni sul proprio corpo , su quello
degli altri e verbalizzarle.
- Riconoscere e riconoscersi nel proprio nucleo familiare di appartenenza.
- Riconoscere e confrontare i ruoli presenti all'interno della famiglia.
- Riconoscersi come appartenenti al gruppo sezione(comunità), coltivando
sentimenti di reciprocità e unità.
- Differenziarsi dall'altro, all'interno di un gruppo, scoprendo le proprie
caratteristiche fisiche e i propri bisogni.
- Instaurare e vivere rapporti affettivi con adulti di entrambi i sessi.
- Interiorizzare sentimenti di rispetto nei confronti di persone, animali, cose e
ambiente.
- Acquisire senso di responsabilità delle proprie azioni e decisioni
- Acquisire fiducia in sè e nelle proprie capacità.
Obiettivo generale:
COMPRENDERE
Obiettivi specifici:

- Comprendere somiglianze e differenze.
- Riconoscere i ruoli delle persone che vivono nella scuola.
- Acquisire consapevolezza della propria storia personale e dei cambiamenti
avvenuti.
Obiettivo generale:
CONFRONTARE E CONDIVIDERE
Obiettivi specifici:

- Interiorizzare sentimenti di condivisione relativamente ad oggetti, spazi,
iniziative e relazioni.
- Acquisire una graduale fiducia negli altri per condividere problemi e
aspettative.
- Utilizzare creativamente elementi derivanti da altre realtà sociali e culturali
(canzoni, giochi, parole, ecc.) per costruire situazioni nuove all'interno della
propria esperienza.
- Confrontare punti di vista, pensieri, sentimenti ed eventi significativi della
propria realtà con quella degli altri.
- Dimostrare interesse verso esperienze provenienti da altre culture.
Obiettivo generale:
COOPERARE
Obiettivi specifici:

- Formulare richieste per ottenere e dare aiuto agli altri.
- Sviluppare disponibilità ad assumere ruoli diversi, all interno del gruppo, in
situazioni di gioco libero e guidato.
- Dimostrare disponibilità a collaborare in situazioni di gioco libero, gioco
guidato, all'interno di un gruppo.
- Partecipare a conversazioni finalizzate a risolvere situazioni conflittuali e/o
problemi collettivi producendo idee ed elaborando ipotesi personali (proporre
soluzioni ed elaborare ipotesi personali per risolvere problemi).
Obiettivo generale:
RISPETTARE
Obiettivi specifici:

- Rispettare i turni nell'ambito della vita quotidiana (conversazioni, giochi,
attività).
- Prendere consapevolezza di situazioni di vita simili e/o diverse dalla propria.
- Accettare e rispettare la diversità fisica, di pensiero, di vita e di lingua.
Obiettivo generale:
ASSUMERE VALORI
Obiettivi specifici:

- Interiorizzare importanti valori condivisi nel gruppo, nella famiglia, nell
ambiente sociale, culturale e religioso di appartenenza.
- Sviluppare sentimenti di accoglienza e di disponibilità nei confronti degli
altri.
- Assumere comportamenti di vita improntati alla pace ed al rispetto.
CAMPO DI ESPERIENZA : IL CORPO E IL MOVIMENTO
Identità, autonomia, salute
Traguardi per lo sviluppo della competenza

- Il bambino raggiunge una buona autonomia personale nell alimentarsi e
nel vestirsi, riconosce i segnali del corpo, sa che cosa fa bene e cosa fa
male, conosce il proprio corpo, le differenze sessuali e di sviluppo e
consegue pratiche corrette di cura di sé, di igiene e di sana alimentazione.
- Prova piacere nel movimento e in diversa forma di attività e di destrezza,
quali correre, stare in equilibrio, coordinarsi in altri giochi individuali e di
gruppo che richiedono l uso di attrezzi e il rispetto di regole, all interno
della scuola e all aperto.
- Controlla la forza del corpo, valuta il rischio, si coordina con gli altri.
- Esercita le potenzialità sensoriali, conoscitive, relazionali, ritmiche ed
espressive del corpo
- Conosce le diverse parti del corpo e rappresenta il corpo in stasi e
movimento.
Obiettivo generale
PERCEPIRE E DISCRIMINARE
Obiettivi specifici

- Percepire il proprio corpo.
- Riconoscere il proprio corpo nella sua globalità (perimetro corporeo).
- Prendere coscienza del proprio corpo in rapporto a parametri spaziotemporali,
rispetto a se stesso e sugli altri.
- Riconoscere denominandole le principali parti del corpo, su se stesso e
sugli altri.
- Prendere coscienza del proprio corpo in rapporto agli altri.
- Discriminare le proprietà percettive degli oggetti, degli alimenti, ecc..
(utilizzando i cinque sensi).
- Discriminare le esperienze sensoriali e percettive che permettono di
sperimentare le potenzialità positive e negative degli alimenti, degli oggetti..
- Discriminare strutture ritmiche esterne al proprio corpo.
- Rappresentare graficamente le varie parti del copro a livello globale e
segmentarlo.
- Identificare le funzioni delle varie parti del corpo.
- Riconoscere la destra e la sinistra su se stesso.
- Discriminare e controllare le potenzialità\limiti\rischi della propria fisicità.
- Saper riconoscere ed esprimere i bisogni del proprio corpo (fame,sete,
bisogni fisiologici..).
- Saper discriminare, riconoscere ed esprimere sensazioni dolorose relative
al proprio corpo.
- Prendere coscienza del sesso di appartenenza e delle relative
caratteristiche e funzioni.
Obiettivo generale
CONTROLLARE SCHEMI DINAMICI E POSTURALI
Obiettivi specifici

- Sviluppare e controllare gli schemi motori di base: strisciare, gattonare,
camminare, rotolare, correre, saltare, salire, scendere, lanciare, afferrare,
stare in equilibrio, arrampicarsi.
- Sviluppare la coordinazione posturale.
- Controllare il proprio corpo nel passaggio da situazione di ipertono
muscolare globale a situazione di ipotono e viceversa.
- Imitare posizioni globali del corpo o posizioni semplici di un segmento.
- Riprodurre ed interpretare con il proprio corpo strutture ritmiche.
Obiettivo generale
COORDINARE MOVIMENTI
Obiettivi specifici

- Sviluppare la coordinazione dinamica e segmentarla.
- Sviluppare la coordinazione oculo-manuale (motricità fine).
Obiettivo generale
SVILUPPARE E RICONOSCERE PARAMETRI SPAZIO-TEMPORALI
Obiettivi specifici

- Riconoscere e riprodurre con il corpo alcune posture riferibili a concetti
topologici.
- Eseguire un percorso tenendo conto dei riferimenti spaziali.
- Progettare e attuare efficaci strategie motorie in relazione:
a. al contesto\alle regole;
b. a obiettivi da raggiungere;
c. alle dinamiche degli oggetti;
d. alle dinamiche di gruppo (spontaneo o organizzato dall adulto).
Obiettivo generale
SVILUPPARE UN IMMAGINE POSITIVA DI SÈ
Obiettivi specifici

- Acquisire corrette abitudini igienico sanitarie (lavarsi le mani, soffiarsi il
naso, andare in bagno).
- Acquisire corrette abitudini alimentari (mangiare seduti a tavola, usare
correttamente le posate, assaggiare nuovi cibi).
- Acquisire autonomia nell uso degli oggetti personali (vestirsi, svestirsi,
allacciare, slacciare, abbottonare, sbottonare, infilare, sfilare, piegare).
- Acquisire autonomia rispetto all ambiente e ai materiali comuni nella
prospettiva della salute e dell ordine.
- Prendere coscienza dell altro sesso e delle sue caratteristiche.
- Essere consapevoli delle trasformazioni dovute alla crescita.
Obiettivo generale
ESPRIMERE ED INTERPRETARE
Obiettivi specifici
- Comunicare attraverso il linguaggio corporeo mimico gestuale in maniera
personale esperienze e sensazioni vissute.
- Esplicitare sensazioni, sentimenti, stati d'animo attraverso la musica e la
danza.
- Rappresentare graficamente il corpo in movimento.
CAMPO DI ESPERIENZA: LINGUAGGI, CREATIVITA', ESPRESSIONE
Gestualità, arte, musica, multimedialità
Traguardi per lo sviluppo della competenza

- Il bambino segue con attenzione e con piacere spettacoli di vario tipo
(teatrali, musicali, cinematografici...): sviluppa interesse per l'ascolto della
musica e per la fruizione e l'analisi di opere d'arte.
- Comunica, esprime, emozioni, racconta. Utilizzando le varie possibilità che il
linguaggio del corpo consente. Inventa storie e sis esprime attraverso diverse
forme di rappresentazione e drammatizzazione. Si esprime attraverso il
disegno, la pittura e altre attività manipolative e sa utilizzare diverse tecniche
espressive.
- Esplora i materiali che ha a disposizione e li utilizza con creatività.
- Formula piani di azione, individualmente e in gruppo, e sceglie con cura
materiali e strumenti in relaziona al progetto da realizzare.
- È preciso, sa rimanere concentrato, si appassiona e sa portare a termine il
proprio lavoro.
- Ricostruisce le fasi più significative per comunicare quanto realizzato.
- Scopre il paesaggio sonoro attraverso attività di percezione e produzione
musicale utilizzando voce, corpo e oggetti.
- Sperimenta e combina elementi musicali di base, producendo semplici
sequenze sonoro-musicali.
- Esplora i primi alfabeti musicali, utilizzando i simboli di una notazione
informale per codificare i suoni percepiti e riprodurli.
- Esplora le possibilità offerte dalle tecnologie per fruire delle diverse forme
artistiche, per comunicare e per esprimersi attraverso di esse.
Obiettivo generale
PRODURRE E UTILIZZARE
Obiettivi specifici
- Realizzare segni, scarabocchi e prodotti grafici pittorici e plastici.
- Utilizzare linguaggi corporei mimico-gestuali (giochi simbolico liberi e
guidati, giochi con maschere e travestimenti, giochi di movimento libero e
guidato su base musicale).
- Produrre suoni con il corpo, con la voce, con oggetti e con strumenti
musicali.
- Utilizzare immagini e disegni in modo non convenzionale per comunicare
sentimenti ed emozioni.
- Comunicare attraverso:
a. la costruzione e utilizzazione di burattini e marionette;
b. la narrazione e la drammatizzazione;
c. la danza;
d. la musica (uso di oggetti e strumenti tradizionali e non, di registrazioni e
amplificazione, apprendimento di canti, invenzione di semplici melodie,
sonorizzazione di fiabe e racconti, semplici forme di rappresentazione di
suoni, giochi per la scoperta el uso di regole musicali).
- Comprendere la funzione comunicativa dei messaggi non verbali attraverso
la fruizione di prodotti artistici, grafici, pittorici e plastici, di spettacoli teatrali
danze, narrazioni, ecc .
- Acquisire padronanza nell'utilizzo creativo spontaneo e guidato di diverse
tecniche espressive: pittura, disegno, collage, frottage, manipolazione,
assemblamento, ecc.
- Inventare, sviluppare idee e rielaborare in maniera personale i prodotti
artistici.
- Acquisire elementari conoscenze del funzionamento dei nessi tecnologici
impiegati nella produzione mass-mediale e delle modalità d'uso del relativo
codice specifico.
- Acquisire la capacità di decodificare semplici messaggi mass-mediali (es. la
pubblicità) per raggiungere una consapevolezza il più possibile critica in
relazione all'età.
- Acquisire un atteggiamento non passivo ma critico nell'approccio a prodotti
artistici e mass-mediali.
CAMPO DI ESPERIENZA: I DISCORSI E LE PAROLE
Comunicazione, lingua, cultura
Traguardi per lo sviluppo della competenza

- Il bambino sviluppa la padronanza d'uso della lingua italiana e arricchisce e
precisa il proprio lessico.
- Sviluppa fiducia e motivazione nell'esprimere e comunicare agli altri le
proprie emozioni, le proprie domande, i propri ragionamenti e i propri pensieri
attraverso il linguaggio verbale, utilizzandolo in modo differenziato e
appropriato nelle diverse attività.
- Racconta, inventa, ascolta e comprende le narrazioni e la lettura di storie,
dialoga, discute, chiede spiegazioni e spiega, usa il linguaggio per progettare
le attività e per definirne le regole.
- Sviluppa un repertorio linguistico adeguato alle esperienze e agli
apprendimenti compiuti nei diversi campi di esperienza.
- Riflette sulla lingua, confronta lingue diverse, riconosce, apprezza e
sperimenta la pluralità linguistica e il linguaggio poetico.
- È consapevole della propria lingua materna.
- Formula ipotesi sulla lingua scritta e sperimenta le prime forme di
comunicazione attraverso la scrittura, anche utilizzando le tecnologie.
Obiettivo generale
ASCOLTARE E COMPRENDERE
Obiettivi specifici
- Intervenire in una conversazione rispettando il proprio turno.
- Intervenire in una conversazione in modo pertinente.
- Comprendere richieste finalizzate ad ottenere oggetti.
- Rievocare un fatto all'interno di una semplice conversazione.
- Eseguire semplici consegne che implichino azioni in successione.
- Ascoltare la narrazione di fiabe, racconti, filastrocche, canti, poesie e
comprenderne gli elementi essenziali.
- Distinguere tra personaggi, situazioni, racconti reali e fantastici.
- Ascoltare e comprendere gli elementi essenziali di un dialogo.
- Cogliere analogie e differenze in storie raccontate, esperienze vissute, ecc...
Obiettivo Generale:
PARLARE E FARSI COMPRENDERE
Obiettivi specifici
- Pronunciare il proprio nome e quello dei compagni.
- Esprimere i bisogni fondamentali.
- Esprimere i propri desideri.
- Comunicare sentimenti ed emozioni, in situazione nuova (saper verbalizzare
momenti di gioia e dolore, situazioni conflittuali relativi alla propria affettività)
- Esprimere in modo semplice il vissuto.
- Verbalizzare le proprie produzioni grafiche.
- Pronunciare le parole in modo sempre più corretto (nomi di oggetti, persone,
etc.)
- Produrre frasi di senso compiuto (soggetto, verbo, complemento).
- Fare richieste per ottenere oggetti.
- Formulare semplici domande per ottenere informazioni (relative ad
esperienze scolastiche e non).
- Rispondere in modo adeguato a domande altrui.
- Raccontare episodi della propria storia personale.
- Fare semplici descrizioni di oggetti, persone, situazioni, animali rievocati.
- Descrivere immagini.
- Rievocare esperienze e fatti personali.
- Leggere ed interpretare immagini di crescente complessità.
- Ampliare gradualmente il lessico.
- Raccontare una storia sulla base di immagini
- Raccontare in successione temporale esperienze personali, altrui storie
ascoltate, cicli, ricorsi naturali.
- Partecipare all'invenzione collettiva di un personaggio, situazione, racconto
fantastico.
- Ipotizzare uno o più finali di una storia incompleta (reale o fantastica).
- Usare appropriatamente nomi, soggetti, verbi, forme avverbiali e aggettivi.
- Esprimere verbalmente il proprio punto di vista all'interno delle
conversazioni, delle attività didattiche, in situazione di gioco libero e\o
guidato.
- Utilizzare il linguaggio verbale differenziandolo e adeguandolo alle
esperienze e proposte, scegliendo e adoperando via via un lessico sempre
più specifico.
Obiettivo generale
FAMILIARIZZARE CON LA LINGUA SCRITTA
Obiettivi specifici
- Familiarizzare con la lingua scritta.
- Scoprire la funzione comunicativa della lingua scritta.
- Produrre scritture spontanee.
- Riconoscere simboli convenzionali.
- Utilizzare immagini e disegni in modo non convenzionale per comunicare.
- Differenziare disegno e scrittura.
- Associare immagini e configurazioni grafiche (parole scritte).
- Utilizzare i segni grafici in modo non convenzionale.
- Utilizzare gli elementi convenzionali della scrittura.
- Ipotizzare il significato di una parola in base al disegno.
- Ipotizzare il significato di una frase in base al disegno.
- Comprendere e stabilire corrispondenza tra emissione sonora e scrittura.
- Discriminare e riconoscere i fonemi.
- Segmentare la parola nei fonemi che la compongono.
Obiettivo Generale
SVILUPPARE ABILITA' METALINGUISTICHE
Obiettivi specifici

- Fare operazioni logiche con le parole ( classificazioni, contrari, analogie )
- Inventare e giocare con la lingua creando rime, poesie, filastrocche, favole,
giochi per assurdo.
- Ipotizzare il significato di un termine sconosciuto in base al contesto verbale
e non.
- Conoscere canzoni, parole di altri paesi.
- Conoscere e confrontare parole ed espressioni di lingue diverse presenti
nelle sezioni.
- Saper utilizzare la lingua italiana, mantenendo la consapevolezza
dell'importanza della propria lingua materna.
CAMPO DI ESPERIENZA : LA CONOSCENZA DEL MONDO
Ordine, misura, spazio, tempo, natura
Traguardi per lo sviluppo della competenza
- ll bambino raggruppa e ordina secondo criteri diversi. Confronta e valuta
quantità: utilizza semplici somboli per registrare, compie misurazioni
mediante semplici strumenti.
- Colloca correttamente nello spazio se stesso, oggetti, persone: segue
correttamente un percorso sulla base di indicazioni verbali.
- Si orienta nel tempo della vita quotidiana.
- Riferisce eventi del passato recente dimostrando consapevolezza della loro
collocazione temporale: formula correttamente riflessioni e considerazioni
relative al futuro immediato e prossimo. Coglie le trasformazioni naturali.
- Osserva i fenomeni naturali e gli organismi viventi sulla base di cirteri o
ipotesi con attenzione e sistematicità.
- Prova interesse per gli artefatti tecnologici, li esplora e sa scoprirne funzioni
e possibili usi.
- È curioso, esplorativo, pone domande, discute, confronta ipotesi,
spiegazioni, soluzioni e azioni.
- Utilizza un linguaggio appropriato per descrivere le osservazioni o le
esperienze.
Obiettivo generale
CONOSCERE, RICONOSCERE E RIPRODURRE
Obiettivi specifici
- Utilizzare i cinque sensi per acquisire una prima conoscenza dell'ambiente
naturale attraverso: la manipolazione di materiali diversi (acqua, sassi,
sabbia, ecc..), l osservazione dei cicli stagionali, delle piante, degli animali,
l'esplorazione di oggetti, di ambienti naturali e non.
- Riconoscere e riprodurre i colori fondamentali.
- Riconoscere e riprodurre i colori derivati.
- Riconoscere e riprodurre le forme degli oggetti (cerchio, quadrato, triangolo,
rettangolo).
- Riconoscere e riprodurre gli opposti ( grande e piccolo, silenzio e rumore,
morbido e duro, puzzo e profumo, vicino e lontano, buio e luce, aperto e
chiuso, dentro e fuori, davanti e dietro, sotto e sopra, grasso e magro, liscio e
ruvido, lungo e corto, largo e stretto, pesante e leggero, chiaro e scuro, dolce
e amaro, dolce e salato, caldo e freddo, spesso e sottile).
- Riconoscere vero e falso.
- Riconoscere semplici ritmi.
- Riconoscere e produrre simboli scelti collettivamente nell'ambito della realtà
di sezione e nell'ambito della realtà esterna.
- Riconoscere e riprodurre spazio interno, spazio esterno e confine.
- Ampliare gradualmente il lessico adeguandolo alle esperienze, alle
osservazioni, alle ipotesi.
Obiettivo generale
RAGGRUPPARE
Obiettivi specifici

- Raggruppare oggetti in base ad uno o due attributi (colore, forma,
dimensione, spessore, materia, ecc) nonche' in base alla loro funzione.
- Rappresentare graficamente insiemi di oggetti.
Obiettivo generale
QUANTIFICARE, CONTARE, MISURARE, ORDINARE
Obiettivi specifici
- Riconoscere e rappresentare quantità diverse (pochi, tanti, uno, nessuno,
molti).
- Stabilire relazioni fra numero e quantità.
- Acquisire il concetto di ordinalità del numero (in relazione a semplici attività
quotidiana di sezione e non).
- Utilizzare simboli per la registrazione di dati emersi (cucina, incarichi, tempo
meteorologico, misurazioni, ecc.).
- Utilizzare unità di misura e strumenti di misurazione non convenzionali
(spaziali, temporali, di quantità).
- Ordinare in ordine crescente e decrescente a partire da tre elementi a
cinque elementi in base a grandezza, lunghezza e spessore.
- Ordinare quantità in ordine crescente e decrescente.
- Riprodurre graficamente strutture ritmiche.
Obiettivo generale
LOCALIZZARE
Obiettivi specifici

- Localizzare oggetti nello spazio in riferimento a se stesso, ad altri, ad
oggetti.
- Organizzare uno spazio in base ai limiti dati (con il corpo, con gli oggetti,
con il colore).
- Rappresentare graficamente oggetti, persone percosi (localizzati nello
spazio).
- Orientarsi nello spazio fisico e grafico seguendo una direzione (verso
destra, sinistra, alto, basso).
Obiettivo Generale
CONFRONTARE IPOTESI E FATTI, PORRE IN RELAZIONE.
Obiettivi specifici

- Sviluppare sulla base di esperienze concrete la capacità di osservare e di
mettere in relazione elementi naturali sulla base delle loro caratteristiche e
delle loro funzioni.
- Stabilire relazioni e corrispondenze tra oggetti, persone, quantità, elementi
naturali in base a: uguaglianza, quantità, grandezza, ecc.
- Acquisire il concetto di successione temporale (prima, dopo) in relazione ad
esperienze di vita quotidiana, riferibili alla giornata scolastica, ai cicli naturali,
a elementari esperienze scientifiche.
- Acquisire il concetto di durata temporale riferibile a misurazioni empiriche
con l'uso di strumenti non convenzionali.
- Acquisire il concetto di simultaneità temporale in riferimento ad eventi della
vita quotidiana (mentre io sono a scuola, la mamma lavora, ecc.)
- Acquisire capacità di formulare elementari ipotesi, anticipazioni, previsioni,
in riferimento ad esperienze di vita quotidiana.
- Riproporre e descrivere le sperimentazioni effettuate.
- Stabilire relazioni di appartenenza.
- Stabilire corrispondenze biunivoche tra oggetti, persone, animali.
Obiettivo generale
INVENTARE, PROGETTARE
Obiettivi specifici

- Inventare simboli.
- Formulare previsioni e prime ipotesi (finali di una storia, cause ed effetto,
conclusioni di un ragionamento, ecc.).
- Acquisire la capacità di formulare un semplice piano d'azione in relazione ad
obiettivi da raggiungere (effettuazione di un progetto per la costruzione
collettiva di un oggetto, per la conduzione di un'attività di vita pratica, quale la
preparazione di una torta).
- Acquisire la capacità di procedere per prove e errori al fine di risolvere una
situazione problematica (in ambito di esperienze scientifiche).
- Trovare analogie e differenze in storie ed esperienze.


Ultima modifica di lully1977 il Gio Dic 17, 2009 3:13 pm, modificato 1 volta

lully1977
Advanced Member
Advanced Member

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 18.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Messaggio Da lully1977 il Gio Dic 17, 2009 3:09 pm

scusate è lunghissimo.....

lully1977
Advanced Member
Advanced Member

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 18.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Messaggio Da Maestra Gabriella il Gio Dic 17, 2009 8:22 pm

lully1977 ha scritto:scusate è lunghissimo.....

ma utilissimo !!!!
Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Messaggio Da lully1977 il Ven Dic 18, 2009 2:23 pm

bene così è a disposizione di tutti...

lully1977
Advanced Member
Advanced Member

Numero di messaggi : 106
Data d'iscrizione : 18.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

grazie dell'aiuto

Messaggio Da Del Prete Carmela il Gio Gen 21, 2010 8:01 pm

Grazie lully. Conserverò questo documento che sicuramente mi sarà utilissimo. Giacchè sei stata così gentile, vedo se poso approfittare ancora un pò di te. Mi chiedevo se invece sapresti indicarmi dove trovare quelli che chiamano "obiettivi formativi". Ora, non so se coincidano con quelli che il tuo documento chiama obiettivi specifici, ma vorrei cercare di capire se esiste uno chema preciso al quale rifarsi che comprenda gli ob. formativi. So di essere un pò rompiscatole ma mi sento abbastanza confusa, soprattutto se penso all'anno prossimo.Ora mi rivolgo un pò a tutti! Ragazzi e ragazze, ma voi come programmate? Parlo proprio di cosa insrite: ob. formativi, generali, specifici, traguardi? Grazie a tutti e soprattutto a te lully.

Del Prete Carmela
Member
Member

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 27.09.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum