S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Dicembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 28242 membri registrati
L'ultimo utente registrato è caterina magno

I nostri membri hanno inviato un totale di 18546 messaggi in 3257 argomenti

AFASIA O AFEMIA

Andare in basso

AFASIA O AFEMIA

Messaggio Da kucy1 il Dom Nov 30, 2008 9:12 am

L'afasia (o afemia – dal grecoα privativa + φημη parola) è un disturbo della comprensione e/o della produzione del linguaggio verbale (per disturbi del linguaggio scritto si parla di dislessia e disgrafia), non dovuto a deficit sensoriali primari, deficit intellettivi, disturbi psichiatrici o debolezza dell'apparato muscolo-scheletrico. È causata da lesioni alle aree del cervello primariamente deputate all'elaborazione del linguaggio (area di Broca e area di Wernicke) o ad altre aree di connessione con diversi centri del cervello variamente implicati nella funzione del linguaggio. Queste aree sono collocate in genere nell'emisfero sinistro, e nei rari casi in cui siano collocate nell'emisfero destro si parla di "afasia crociata".
È un fenomeno che si puo manifestare in vari modi: ad esempio con la sostituzione di una parola con altra di significato diverso ma della stessa famiglia (ora invece di orologio), oppure l'impiego di una parola sbagliata ma dal suono simile a quella giusta (zuccotto invece di cappotto), o di una parola completamente diversa e senza alcun legame apparente con quella corretta; inoltre può coinvolgere solo il parlato, o solo la capacità di scrivere. Spesso si accompagna ad altri disturbi, come la disartria o l'aprassia.
È stato osservato su molti individui affetti da questa patologia che la dimenticanza delle parole segue un ordine ben preciso, senza eccezioni: le prime parole ad essere dimenticate sono i nomi propri, poi i nomi comuni, seguono gli aggettivi e infine i verbi e le proposizioni. Nei bambini con lesioni al cervello le abilità linguistiche perdute possono essere recuperate con l'uso di aree differenti del cervello (nel bambino il cervello è più plastico).

Da http://it.wikipedia.org/wiki/Afasia

kucy1
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 25.11.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

SITI

Messaggio Da kucy1 il Dom Nov 30, 2008 9:13 am

Arrow http://www.aphasiaforum.com/home.htm

Arrow http://www.aita-onlus.it/

Arrow http://www.afasia.net/

kucy1
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 25.11.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum