S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

» Ciao a tutti
Gio Mag 25, 2017 7:41 pm Da maria pascale

» Esempi di programmazioni per alunni disabili con patologie varie
Dom Apr 30, 2017 8:36 pm Da framon

» L'adozione fra i banchi di scuola- MUDEC 7 maggio 2017
Sab Apr 29, 2017 2:03 pm Da francika

» Alunni Ipovedenti e Ciechi
Mer Apr 12, 2017 5:20 pm Da Maestra Gabriella

» richiesta aula per attività laboratoriali
Gio Gen 19, 2017 3:02 pm Da gnola

» MAPPE : GEOGRAFIA
Dom Dic 11, 2016 7:54 am Da ivana debernardis

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Luglio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18526 messaggi in 3244 argomenti

Matematica-conoscenza prerequisiti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Matematica-conoscenza prerequisiti

Messaggio Da Carmen1805 il Mer Ott 15, 2014 1:58 pm

Buon pomeriggio a tutti,
mmi chiamo Carmen e sono una tirocinante del TFA sostegno in corso e dopo i primi mesi di teoria, mi ritrovo ad affrontare una situazione pratica, non proprio semplice..: mi è stato " affidato" un bambino di 8 anni, che all'età di 3 anni, è stato colpito da encefalite herpetica, con conseguente ritardo mentale grave ed episodi di epilessia. Per questa patologia, il bambino non ha alcuna base o conoscenza scolastica. La sua insegnante di sostegno ( una docente davvero ingamba) ha provato e continua a tentare in ogni modo per fargli apprendere le basi dell'italiano ( vocali, i suoni ecc) e della matematica i numeri sino a 5.Ma senza grande successo, in quanto il bambino non riesce a tenere a mente ciò che gli viene presentato.
Per quanto riguarda il mio tirocinio, il mio tutor, mi ha consigliato di preparare qualcosa sulla matematica, ad esempio le quantità e il corrispettivo grafico ( numero). Ho dato un'occhiata in rete ,m a nulla che possa davvero attirare la sua attenzione, anche perchè il piccino, è su una sedia a rotelle e non posso organizzare nulla attinendo alla motoria. Mi ha incuriosito un lavoro della Montessori, sui numeri tattili, ma vorrei qualche consiglio per sapere, se possa essere un lavoretto valido per il mio piccino, oppure cercare qualche altra cosa..Insomma, se qualcuno avesse qualche consiglio, sarebbe ben accetto. Buon pomeriggio a tutti. Carmen.

Carmen1805
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 06.10.14
Età : 37
Località : Roccella ionica

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matematica-conoscenza prerequisiti

Messaggio Da guardian angel il Dom Ott 19, 2014 8:18 am

Benvenuta Carmen! Smile
Dai un'occhiata qui (selezionando gli argomenti):
http://sostegno.forumattivo.com/f38-esercizi-per-la-didattica-speciale

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matematica-conoscenza prerequisiti

Messaggio Da Carmen1805 il Dom Ott 19, 2014 11:24 am

Grazie mille ! Inizio a darmi da fare ! Sei stato/a gentilissimo/a !

Carmen1805
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 06.10.14
Età : 37
Località : Roccella ionica

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matematica-conoscenza prerequisiti

Messaggio Da logoer il Lun Ott 20, 2014 11:07 am

ciao Carmen. Mi inserisco nella discussione per darti quella che è la mia personalissima opinione riguardo il caso che segui.
premetto che sono una logopedista, quindi ovviamente vedo le cose con una prospettiva un pò diversa da quella che è la didattica e mi concentro di più sugli aspetti cognitivi.
In presenza di un disturbo cosi complesso, focalizzare l'attenzione sugli aspetti didattici spesso ci porta fuori strada. SI tenta infatti di far acquisire al bambino qualcosa per cui non ha e probabilmente non potrà mai avere un adeguato supporto cognitivo. L'acquisizione del concetto di quantità, ad esempio, presuppone che alla base ci siano pre-requisiti che ovviamente il bimbo non possiede
Vi sono una serie di competenze che anche con ritardi medio-gravi possono essere apprese e che sono utili per rinforzare le abilità di base, a livello generale, e risultano comunque andare a lavorare su pre-requisiti logico-matematici: puoi lavorare sulle classificazioni, partendo da quelle molto semplici ( mettere in due contenitori diversi oggetti di due colori diversi, poi puoi continuare con le forme, e poi, se il bambino ce la fa, tentare con le categorie) ovviamente tutto supportato da immagini, e anche in questo caso non è semplice perchè con un quadro di ritardo mentale grave ed epilessia devi considerare che anche a livello percettivo-motorio ci sono gravi complicazioni, per cui non è detto che il bambino veda bene, che riconosca i colori o che discrimini bene le forme. Anche solo lavorare con associazioni di immagini uguali è un grande obiettivo perchè significa potenziare il canale visivo che è quello attraverso il quale passa l'apprendimento, quindi si va a stimolare l'imitazione, l'attenzione visiva, la discriminazione, e ovviamente l'aspetto cognitivo dell'associazione ( uguale/diverso).
Nulla toglie che puoi parallelamente avviare un lavoro sui numeri tattili, magari costruendoli insieme e a lui ( cosi stimoli la parte di motricità e sensoriale), l'importante è che sia chiaro l'obiettivo: il bambino non potrà raggiungere una reale conoscenza numerica e sicuramente non potrà arrivare a comprendere realmente il concetto di quantità, ma puoi puntare semplicemente al riconoscimento del simbolo, magari poi puntando ad associare tra loro numeri uguali anche se rappresentai in maniera diversa ( ad esempio si costruiscono coppie di numeri esattamente identiche per colore, forma, ecc e si lavora sull'appaiamento . metti uno su uno, due su due, poi si può passare alla forma scritta o far appaiare i numeri anche se scritti con colori diversi)
Spero di esserti stata d'aiuto, non è facile sintetizzare in poche righe qualcosa di estremamente complesso!!!

logoer
Member
Member

Numero di messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.09.09
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente http://www.psicoelogo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matematica-conoscenza prerequisiti

Messaggio Da Carmen1805 il Lun Ott 20, 2014 1:52 pm

Ciao LOgoer , e ti ringrazio per il tuo utilissimo consiglio, da un punto di vista " diverso" da quello dell'insegnante, ma che punta anche esso al raggiungimento di obiettivi da parte del bambino. In questi giorni sto osservando il bambino, e ho notato che riconosce forme su esempio dato, per quanto riguarda la quantità, deve essere sempre aiutato a discriminare, ma conosce i colori..Mi sorge un dubbio, dopo il tuo messaggio molto chiaro e molto utile: sarebbe utile che parlassi col logopedista che segue il bambino? Ti ringrazio ancora .

Carmen1805
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 06.10.14
Età : 37
Località : Roccella ionica

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Matematica-conoscenza prerequisiti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum