S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Novembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 28069 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Pavoncella oss

I nostri membri hanno inviato un totale di 18541 messaggi in 3254 argomenti

NOMINA SU SOSTEGNO, ma devo tenere una piccola classe

Andare in basso

NOMINA SU SOSTEGNO, ma devo tenere una piccola classe

Messaggio Da ChiaFor il Mer Set 10, 2014 2:51 pm

Buongiorno a tutti, lunedì sono stata nominata su sostegno 18 ore ma arrivo alla scuola dell'infanzia e scopro che il bambino è inserito in una classe di altri 8 bambini grandi e che avrò una collega soltanto in sezione con cui devo turbare per coprire le 40 ore.

Il bambino in questione sembra che sia autistico e che non sia autonomo nell'andare in bagno, ha qualche crisi in cui urla e si agita e comportamenti problema. Dicono che il suo bisogno è quello di lavorare in relazione con altri bambini in vista delle elementari.
Io ancora non l'ho visto e domani provvederò ad andare a vedere le sue documentazioni per capire.
La legge a cui la dirigente si riferisce è una circolare di questa estate del ministero in cui si ribadiva che l'insegnante di sostegno è anche di classe perciò secondo la sua interpretazione un insegnante di sostegno può tranquillamente fare lezione di scienze tutto l'anno adattando sembra i contenuti. Io premetto di non essere negativa nei confronti dei cambiamenti ma mi sembra di non essere tutelata e ritengo sia anche un doppio lavoro visto che già devo preparare documentazioni programmazioni ecc per l'alunno e che sia una libera interpretazione per risolvere problemi di organico e interni all'istituto.
Hanno pensato di fare questa piccola classe ritenendo che visto che l'insegnante di sostegno lavora lo stesso in piccolo gruppo ( per me piccolo gruppo significa massimo 4 o 5 bambini scelti non Cool nelle ore in cui non sono in compresenza è come se portassi il gruppo in una ipotetica aula e facessi attività con loro. Ma di fatto io lo dovrò fare fino al 30 giugno tutti i giorni e non per scelta in base alla situazione del bambino. Il bambino è un grande ma dubito che possa, in toto, fare una programmazione di classe e quindi quando gli altri bambini saranno con me comunque non faranno cose ad hoc per loro ma sempre nell'ottica dei bisogni suoi. Mi è stato detto che in situazione di emergenza i bambini li lascio alle colleghe delle altre tre classi e io mi occupo di lui.
La collaboratrice scolastica è disponibile ad aiutarmi ma di fatto le ore difficili sono tra le 9 e le 11 e tra le 13 e le 16 quando anche lei non è in compresenza e può essere impegnata con altri bambini (ci sono anticipatori e piccoli da vedere) o alla porta per accompagnare qualcuno e dubito possa essere sempre presente appena io la chiamo.

La situazione si è creata per poter accogliere tutti i bambini richiedenti (visto che hanno perso una classe nell'organico) compresi gli anticipatori. Le altre tre sezioni contengono piccolissimi, piccoli, medi, grandi.
i 9 bambini in questione fanno parte formalmente delle 3 sezioni ma i realtà spazio per loro non ce n'è pensare quindi di collaborare con le colleghe delle altre sezioni significa fare attività per 30 bambini tutti i giorni negli orari in cui non c'è la compresenza.
Sotto certi punti di vista potrebbe essere anche arricchente il fatto di essere in diverse classi ma non con tale organizzazione. Si tenta una didattica per classi aperte in realtà inesistente.
Dirigente e vice sostengono che l'ultima circolare ministeriale ( non ho ancora potuto sapere quale sia) dà ragione a loro per questa organizzazione. L'insegnante di sostegno può essere utilizzata in classe.

Io so che è diversa la figura dell'insegnante di sostegno come insegnante di classe dall'insegnante curricolare. Gli obblighi, i diritti, i doveri le funzioni e l'attenzione al bambino è differente in base alla figura ricoperta.

Ho chiesto un ordine di servizio comunque anche sul posto comune almeno da essere tutelata.

il mio parere è che qui, il diritto allo studio non è tutelato né per l'h che divide l'insegnante con gli altri, né per gli altri che non hanno una programmazione completa a loro misura da parte di due colleghe e non una. Nonostante sia vero che nella realtà dei fatti questo bambino vivrebbe per lo più nel gruppo classe ma io avrei la possibilità di lavorare anche da sola con lui all'interno della classe o utilizzando le dinamiche che si vengono a creare .

La classe funzionerebbe così: dalle 8 alle 9 i bambini stanno con le altre insegnanti delle altre sezioni,
dalle 9 in poi ( secondo l'orario mio di 18.00 e della collega curricolare di 25 ore) una o l'altra tiene gli 8 b + l'h. Compresenza dalle 11 in poi ( non sempre perché io alle volte il pomeriggio arriverei alle 12 o alle 13 visto il mio orario ridotto) fino alle 4.
Si vorrebbe che io spalmassi le ore nei 5 giorni ma sinceramente se ne ho l'occasione ho diritto al mio stipendio e se mi arrivano supplenze dalle graduatorie di istituto continuative o anche no vorrei tenere un giorno libero per completare l'orario. non sono così ricca da potermi permettere di lavorare 18 ore.

La classe però ha quindi almeno un pomeriggio a settimana in cui rimane scoperta e devono essere divisi nelle altre aule.

Spero di essere stata chiara. Ho bisogno di sapere se è vera la storia della circolare e cosa fareste al mio posto. Io non voglio creare disagi al bambino h né agli altri ma questo non credo che sia giusto per nessuno. Capisco il bisogno di salvare la situazione all'interno della scuola e di tenere aperta anche la quarta sezione anche se non è in organico ma non va bene che i bambini siano messi in una situazione che rischia di destabilizzarli. Già hanno perso le loro maestre e non trovano nemmeno una organizzazione in classe in cui siano stabili.
La voglia di collaborare c'è da parte delle colleghe ma io credo che sarà inevitabile che mi troverò sola ad affrontare questa situazione. Di fatto è la mia classe.

Aiuto.. qualsiasi consiglio può aiutarmi.
E' il terzo anno di insegnamento per me e davvero non so che fare.

ChiaFor
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 10.09.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOMINA SU SOSTEGNO, ma devo tenere una piccola classe

Messaggio Da ChiaFor il Mer Set 10, 2014 4:15 pm

TURBARE = TURNARE

ChiaFor
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 10.09.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum