S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Aprile 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18521 messaggi in 3241 argomenti

richiesta di intervento logopedico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

richiesta di intervento logopedico

Messaggio Da Galiani Tania il Mar Gen 21, 2014 9:47 am

Salve sono un'insegnante di sostegno alle prime esperienze, ed è la prima volta che scrivo in un forum. Vorrei sapere qual è l'iter burocratico per richiedere l'intervento logopedico per un bambino di 10 anni con diagnosi "disturbo del linguaggio espressivo e della comprensione" che ha difficoltà ad articolare i suoni e non ha imparato a leggere e scrivere. Le insegnanti curricolari mi hanno riferito che la famiglia non è collaborativa e non possiede strumenti culturali per aiutare il bambino. Grazie Maria Antonietta Galiani

Galiani Tania
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 21.01.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: richiesta di intervento logopedico

Messaggio Da logoer il Gio Gen 23, 2014 3:01 pm

Salve
la situazione da quello che scrive è abbastanza complessa. Un bambino di 10 anni che ha ancora difficoltà ad articolare suoni e non ha imparato a leggere e scrivere, probabilmente ha un disturbo più complesso che va oltre il linguaggio e che avrà compromesso anche l'area cognitiva a livello più generale. Per iniziare è opportuno partire dalla diagnosi: è una diagnosi recente o è di qualche anno fa? è stata fatta in un centro pubblico? nel caso in cui la diagnosi fosse vecchia andrebbe aggiornata. Solitamente nella valutazione oltre alla diagnosi si rilasciano anche le indicazioni per l'intervento che deve effettuare il bambino, cioè il medico o l'equipe che si è occupata di valutare il bimbo dice alla famiglia che tipo di terapia andrebbe fatta e con quale frequenza. Si possono mettere in lista nei centri convenzionati, chiamando quelli della loro zona e presentando la diagnosi. Nel frattempo, visto che comunque ci sarà una lista di attesa, potrebbero (situazione economica permettendo) cominciare privatamente, anche se da quello che scrive questa opzione non penso sia realizzabile. Intanto, sempre se la diagnosi è recente e la famiglia è d'accordo, la scuola può contattare l'equipe che ha effettuato la valutazione per avere delle indicazioni pratiche su come aiutare il bambino.
Un saluto

psicoelogo.it

logoer
Member
Member

Numero di messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.09.09
Località : roma

Vedere il profilo dell'utente http://www.psicoelogo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum