S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» PEI gravi problemi di linguaggio Prima elementare
Sab Nov 18, 2017 7:01 pm Da framon

» Pluriminorazione
Mar Ott 17, 2017 6:25 pm Da artaudisse

» compilazione del PEI secondo ICF-CY
Ven Ott 06, 2017 11:11 pm Da Papillon_65

» 2 insegnanti di sostegno sullo stesso ragazzo
Mar Ott 03, 2017 8:03 pm Da alfred2

» concorso nazionale "L'adozione fra i banchi di scuola" - quarta edizione
Dom Set 10, 2017 1:35 pm Da francika

» l' ACCENTO
Mer Ago 23, 2017 5:26 am Da Maestra Gabriella

» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18532 messaggi in 3249 argomenti

difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da alessandrac il Mer Nov 28, 2012 6:33 pm

quest'anno seguo un alunno che è stato certificato come deficit intellettivo grave ma che quest'anno è molto migliorato.
I tempi di attenzione sono limitati ma allungati rispetto all'anno scorso , instaura relazioni buone con tutti e ubbidisce a tutti tranne che a me.
Quando si tratta di fare brevi tragitti nei corridoi o entrare in classe si butta a terra e vuole essere preso in braccio.
A volte ha delle vere crisi isteriche e non sempre riesco a capire i motivi, si butta a terra, butta a terra gli occhiali e questo solo con me
Quando gli propongo dei lavori faccio un sacco di fatica a farglieli eseguire.
UN tempo gradiva la psicomotricità ma ora neanche più quella.....a parte che ultimamente è anche debilitato fisicamente.
Faccio di tutto per farmi accettare ma niente.....
accetto consigli perchè sono molto preoccupata!


Ultima modifica di leterbuck il Ven Nov 30, 2012 4:25 pm, modificato 2 volte (Motivazione : spostato argomento da 'in classe ho un bambino che' e ampliato titolo per favorire la ricerca)

alessandrac
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 26.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da Maestra C. il Mer Nov 28, 2012 10:23 pm

Ciao! Guarda anche io mi trovo in una situazione molto simile, spero che qualcuno ci dia dei consigli o ci racconti la propria esperienza per cercare di instaurare una buona relazione e vivere serenamente con i nostri rispettivi alunni! Un abbraccio Smile

Maestra C.
Member
Member

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 16.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da alessandrac il Gio Nov 29, 2012 6:04 pm

un abbraccio anche a te!
posso sapere in quale ordine di scuola lavori? Very Happy

alessandrac
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 26.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da Maestra C. il Gio Nov 29, 2012 10:37 pm

Scuola dell'infanzia! Wink

Maestra C.
Member
Member

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 16.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da guardian angel il Ven Nov 30, 2012 4:25 pm

.. ragazze, capisco lo sconforto, ma ci potete spiegare meglio quale può essere, secondo il vostro punto di vista, la causa di questi atteggiamenti negli alunni che seguite? Rolling Eyes avete messo per iscritto i vari momenti, per fare una sorta di diario giornaliero? cercando cause ed effetti? Rolling Eyes
..a risentirci, ciao! Smile

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da Maestra C. il Lun Feb 04, 2013 11:27 pm

Ciao, premetto che la relazione con il mio alunno è lievemente migliorata, ho capito che troppe pressioni e punizioni da parte di tutti (famiglia e scuola) non sono la soluzione per migliorare il suo comportamento. Rimangono comunque dei momenti in cui reagisce in modo imprevedibile soprattutto con me: ad esempio, quando facciamo la fila per andare in bagno, appena mi volto scappa in classe tentando di rovinare qualche cartellone o disegno appeso. La stessa cosa la fa quando è a mensa: capita che all'improvviso si alza e corre in classe. Oppure il pomeriggio durante i laboratori tenta di provocarmi scarabocchiando il foglio dei compagni, il tavolo, dicendo parolacce... In questi casi, prendo il bambino da parte e cerco di capire come mai ha avuto questa reazione e ovviamente gli dico che non deve più farlo... il bambino reagisce buttandosi per terra, urlando e a volte alza anche mi alza anche le mani.
Non combina guai solo con me ( perchè comunque questo è il modo che lui ha per attirare l'attenzione su di se) più che altro sono le reazioni che sono diverse, al mio rimprovero o negazione non reagisce come quando è con l'educatrice (che lo segue da 4 anni) o con alcune insegnanti di sezione. E poi mi provoca e mi sfida molto.
Per migliorare la relazione con lui ho deciso di cambiare modalità, ovvero cerco di creare il più possibile occasioni stimolanti che mi diano la possibilità di premialo, cerco di essere più dolce ed avere con lui scambi di affetto, cerco di ascoltarlo e di capirlo il più possibile ma ancora non basta! Cos'altro posso fare? Mi abbatte il fatto che con me abbia questi atteggiamenti, proprio con me che sono li per lui!

Maestra C.
Member
Member

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 16.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

HO BISOGNO DEL VOSTRO PUNTO DI VISTA

Messaggio Da BESTPEDA14 il Mar Feb 05, 2013 7:40 pm

IO SCRIVO UN DIARIO GIORNALIERO...
IL BAMBINO CHE SEGUO (diagnosi:alterazione dello sviluppo psicologico) VARIA IL SUO COMPORTAMENTO SECONDO L'INSEGNANTE DI CLASSE PRESENTE.
ITALIANO: SI COMPORTA BENE TRANNE QUALCHE MOMENTO DI OPPOSIZIONE (è molto rigido e testardo).
MATEMATICA: SI COMPORTA BENE, vuole dare il meglio di sè. Gli piace la matematica.
INGLESE: SI COMPORTA MOLTO BENE (è silenzioso, rispettoso delle regole anche se ha molta difficoltà nella materia) perchè teme l'insegnante (che lo considera molto poco, infatti desidera la mia presenza...).
STORIA-GEOGRAFIA: SI COMPORTA MALE, a volte MALISSIMO. Penso sia dovuto al fatto che l'insegnante non riesce a tenere la classe come le altre, alcuni bambini problematici fanno gli sciocchi e lui entra in conflitto con loro, fa dispetti agli altri, non mi ascolta ecc... Quest'insegnante è in gamba ma non riesce a farsi temere come le altre, è tollerante e paziente se c'è un pò di confusione e quando questa aumenta i bambini non sempre obbediscono...
TALVOLTA IO MI SENTO INUTILE. NELLE ORE DI STORIA-GEOGRAFIA (E QUANDO C'è UNA SUPPLENTE) è INDIFFERENTE AI MIEI RICHIAMI, VA FUORI DI TESTA RIPETENDO PAROLE SENZA SENSO, è AGITATO ANCHE DAL PUNTO DI VISTA MOTORIO E HA SCATTI DI AGGRESSIVITà VERSO I COMPAGNI (A VOLTE LI SIMULA, ALTRE VOLTE LI COMPIE).
HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO!!! CERCO DI ASCOLTARLO, AIUTARLO, PREMIARLO QUANDO SE LO MERITA...
VOGLIO MIGLIORARE LA SITUAZIONE.
MI PIACEREBBE SEGUIRLO ANCHE L'ANNO PROSSIMO MA SE NON SI è INSTAURATO UN BUON RAPPORTO NO...
BA
BA

BESTPEDA14
Member
Member

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 02.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da guardian angel il Mer Feb 06, 2013 5:33 pm

BESTPEDA14 ha scritto:..... IO MI SENTO INUTILE. NELLE ORE DI STORIA-GEOGRAFIA (E QUANDO C'è UNA SUPPLENTE) è INDIFFERENTE AI MIEI RICHIAMI, VA FUORI DI TESTA RIPETENDO PAROLE SENZA SENSO, è AGITATO ANCHE DAL PUNTO DI VISTA MOTORIO E HA SCATTI DI AGGRESSIVITà VERSO I COMPAGNI (A VOLTE LI SIMULA, ALTRE VOLTE LI COMPIE).
HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO!!! CERCO DI ASCOLTARLO, AIUTARLO, PREMIARLO QUANDO SE LO MERITA...
VOGLIO MIGLIORARE LA SITUAZIONE.
MI PIACEREBBE SEGUIRLO ANCHE L'ANNO PROSSIMO MA SE NON SI è INSTAURATO UN BUON RAPPORTO NO...
BA
BA

Besdtpedia, per cortesia, scrivi minuscolo, che sul Web il maiuscolo equivale ad urlare, grazie! leggi qui:
http://sostegno.forumattivo.com/t1-benvenuto-a-e-net-etiquette#1

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da guardian angel il Mer Feb 06, 2013 6:01 pm

Maestra C. ha scritto:Ciao, premetto che la relazione con il mio alunno è lievemente migliorata, ho capito che troppe pressioni e punizioni da parte di tutti (famiglia e scuola) non sono la soluzione per migliorare il suo comportamento. Rimangono comunque dei momenti in cui reagisce in modo imprevedibile soprattutto con me: ad esempio, quando facciamo la fila per andare in bagno, appena mi volto scappa in classe tentando di rovinare qualche cartellone o disegno appeso. La stessa cosa la fa quando è a mensa: capita che all'improvviso si alza e corre in classe. Oppure il pomeriggio durante i laboratori tenta di provocarmi scarabocchiando il foglio dei compagni, il tavolo, dicendo parolacce... In questi casi, prendo il bambino da parte e cerco di capire come mai ha avuto questa reazione e ovviamente gli dico che non deve più farlo... il bambino reagisce buttandosi per terra, urlando e a volte alza anche mi alza anche le mani.
Non combina guai solo con me ( perchè comunque questo è il modo che lui ha per attirare l'attenzione su di se) più che altro sono le reazioni che sono diverse, al mio rimprovero o negazione non reagisce come quando è con l'educatrice (che lo segue da 4 anni) o con alcune insegnanti di sezione. E poi mi provoca e mi sfida molto.
Per migliorare la relazione con lui ho deciso di cambiare modalità, ovvero cerco di creare il più possibile occasioni stimolanti che mi diano la possibilità di premialo, cerco di essere più dolce ed avere con lui scambi di affetto, cerco di ascoltarlo e di capirlo il più possibile ma ancora non basta! Cos'altro posso fare? Mi abbatte il fatto che con me abbia questi atteggiamenti, proprio con me che sono li per lui!

in che modo gli altri operatori si rapportano con lui? in particolare, attraverso quali modalità lavorate sulle regole? Rolling Eyes

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da BESTPEDA14 il Mer Feb 06, 2013 8:40 pm

mi dispiace aver urlato, non avevo considerato quest'aspetto...

L'insegnante di italiano lo sgrida quando si comporta male ma lo tratta con rispetto, lo aiuta, s'impegna a far si che stia a suo agio ecc... (si comporta bene e a volte male)
L'insegnante di matematica lo stesso ma quando lo guarda traspare proprio che gli è simpatico, che lo adora... (si comporta bene)
L'insegnante d'inglese il contrario, non lo sopporta e per questo non lo considera (lui sta bravissimo)
L'insegnante di storia-geografia lo considera, lo aiuta, lo sgrida anche quando serve (spesso si comporta male)
Ci sono tanti fattori che determinano il clima della classe e la relazione con l'alunno...

BESTPEDA14
Member
Member

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 02.02.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da Maestra C. il Mer Feb 06, 2013 10:52 pm

Lavoriamo molto con le insegnanti delle altre 2 sezioni del salone, ognuna ha ovviamente un approccio diverso con lui ma molto "semplice", nel senso che se è agitato si cerca di calmarlo, se combina qualche guaio viene punito, solitamente io o l'educatrice lo portiamo fuori dall'aula in un'altra stanza. C'è da dire che io sono l'unica figura nuova, tutte le altre insegnanti compresa l'educatrice ci sono sempre state e lo conoscono molto bene.
Non riesco a capire perchè non vuole farsi aiutare da me nelle attività di classe e di laboratorio pomeridiano o perchè non mi rispetti come le altre. Nelle attività e giochi individuali questo problema non si presenta, viene volentieri con me a fare esercizi di logopedia, pasta di sale, giochi di psicomotricità.
Per quanto riguarda le regole ho parlato alle mie colleghe della possibilità di costruire un cartellone in cui valutare il comportamento dei bambini nei momenti principali della giornata, chi si comporterà bene e avrà tutti i pallini verdi potrà portare a casa una medaglia. Ho letto anche su alcuni articoli di questo forum che questo metodo può essere un tentativo.

Maestra C.
Member
Member

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 16.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: difficoltà di relazione con l'alunno assegnato

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum