S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» compilazione del PEI secondo ICF-CY
Ven Ott 06, 2017 11:11 pm Da Papillon_65

» 2 insegnanti di sostegno sullo stesso ragazzo
Mar Ott 03, 2017 8:03 pm Da alfred2

» concorso nazionale "L'adozione fra i banchi di scuola" - quarta edizione
Dom Set 10, 2017 1:35 pm Da francika

» l' ACCENTO
Mer Ago 23, 2017 5:26 am Da Maestra Gabriella

» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

» Ciao a tutti
Gio Mag 25, 2017 7:41 pm Da maria pascale

» Esempi di programmazioni per alunni disabili con patologie varie
Dom Apr 30, 2017 8:36 pm Da framon

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18530 messaggi in 3247 argomenti

Ciao, mi presento...in ritardo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ciao, mi presento...in ritardo

Messaggio Da SimoB il Gio Dic 08, 2011 10:02 am

Ciao a tutti!
Con un paio di mesi di ritardo sulla mia effettiva entrata in questo forum, mi prendo/vi prendo qualche minuto per presentarmi ma soprattutto per ringraziare di cuore.
Sono una insegnante di Inglese della scuola secondaria e dal primo anno di insegnamento ho sempre avuto nelle mie classi alunni con sostegno e/o DSA. Come ben sapete, se siamo fortunati, noi insegnanti di lingue beneficiamo della presenza dell'insegnante di sostegno al massimo per un'ora del nostro orario settimanale: ho dovuto sin da subito imparare a relazionarmi con questi alunni con bisogni specifici. Negli ultimi due anni ho lavorato con due insegnanti di sostegno meravigliose, presenti in classe per gran parte dell'orario vista la gravità dei casi a loro affidati, e da loro ho imparato tantissimo ma soprattutto, grazie a loro, ho superato il timore di non essere all'altezza nell'ambito della didattica speciale. Queste due grandi donne mi hanno fatto scattare la voglia di studiare e specializzarmi anche in questo ambito così da essere indipendente e da non far danni in un settore tanto delicato. Quest'anno ho accettato un incarico sul sostegno con l'idea di farmi le ossa ed arrivare un po' più preparata al TFA. Beh, ho scoperto che c'è una grande differenza tra l'essere coordinatore o docente di una classe con un alunno disabile ed effettivamente gestirne uno. Io poi sono una perfezionista e tendo a complicarmi la vita da sola (qualcuno ricorderà la disperata richiesta di aiuto che postai il giorno del mio ingresso in questo forum). A due mesi e mezzo di distanza posso dire che ho trovato la mia strada con i due alunni che mi sono stati affidati e sono riuscita a scrivere un PEI decente con la collaborazione volontaria o forzata dei miei colleghi (per la parte relativa alle discipline, almeno). La prossima settimana ho la prima riunione del gruppo di lavoro per uno dei casi...per l'altro siamo ancora in alto mare. In coscienza ritengo di star facendo tutto quello che è nelle mie possibilità per il bene dei miei alunni anche se la collaborazione con alcuni colleghi è davvero difficile perchè, come spesso avete segnalato, tendono a scaricare qualsiasi responsabilità sulle mie spalle...senza peraltro riuscirci perchè, seguendo un vostro consiglio iniziale, io mi sono letta tutta la legge 104 e la cito a iosa per chiarire limiti e competenze reciproche Wink (grazie mille anche di questo!!!).
Un altro lato positivo di questa esperienza è che mi sta dando la possibilità di osservare il lavoro dei colleghi e di rendermi conto di cosa succede durante le loro ore, i contenuti delle varie discipline, gli stili di insegnamento e le dinamiche della classe: una opportunità spettacolare che mi sta arricchendo molto come insegnante e che modificherà certamente il mio modo di insegnare la materia!...eppoi sto finalmente colmando le mie lacune di matematica!!!
Bene, vi sarete resi conto che sono "verbally incontinent" come Bridget Jones e quindi chiudo ringraziando di cuore le moderatrici per il materiale postato, per i consigli su come scrivere il PEI e per l'incoraggiamento.
Buona giornata a tutti!

SimoB
Nuovo member
Nuovo member

Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 22.09.11
Età : 48
Località : Carrara

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ciao, mi presento...in ritardo

Messaggio Da guardian angel il Gio Dic 08, 2011 1:46 pm

grazie

Sad tra una pallina di Natale e una luce dell'albero .. mi son commossa.. con le tue parole..

grazie

_________________
".. la primavera, tarda ad arrivare.. "
Franco Battiato
avatar
guardian angel
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 3720
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum