S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Novembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 28111 membri registrati
L'ultimo utente registrato è MAMUELA

I nostri membri hanno inviato un totale di 18541 messaggi in 3254 argomenti

La scuola, di Daniele Luchetti, 1995

Andare in basso

La scuola, di Daniele Luchetti, 1995

Messaggio Da guardian angel il Gio Ago 25, 2011 2:59 pm

.. vi vorrei segnalare questo film che ho rivisto di recente, pur se i contenuti non appartengono strettamente agli argomenti della sezione (disabilità/integrazione)..

Interessante la recensione qui:
http://www.filmscoop.it/cgi-bin/recensioni/lascuola.asp

....La storia o meglio le storie sono racchiuse nell'arco temporale di un anno scolastico di una classe quarta in un Istituto tecnico della periferia romana, ma ci sono continui salti spazio-temporali che conferiscono il giusto ritmo alla pellicola, impedendole di impaludarsi in un monotono susseguirsi di sequenze diacroniche.
Si inizia dall'ultimo giorno di scuola, in cui crolla il soffitto della biblioteca scolastica, metafora non velata dell'annunciato crollo dell'intero sistema scolastico italiano.
Mentre il prof. Vivaldi ( Silvio Orlando), in vista degli imminenti scrutini di fine anno scolastico cerca di mettere in salvo gli studenti a rischio di ripetenza con le ultime disperate interrogazioni, il vice preside professor Sperone (Fabrizio Bentivoglio) invece perora la bocciatura dei propri alunni per liberarsi del problema più fastidioso e potersi finalmente concentrare sulle proprie ambizioni professionali, in vista di una promozione dal Ministero.
Intorno a loro, che rappresentano i due poli opposti della figura-docente, si agita una fauna di professori, preside e allievi in un girotondo di vicende tragicomiche, ahimè molto vicine alla realtà.
Nel corso degli scrutini finali, quindi, si ritorna ai momenti salienti dell'anno appena trascorso: dalla preparazione dell'orario alla gita scolastica, passando per brevi flashback sul rapporto tra insegnante- alunno e tra colleghi....