S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» PEI gravi problemi di linguaggio Prima elementare
Sab Nov 18, 2017 7:01 pm Da framon

» Pluriminorazione
Mar Ott 17, 2017 6:25 pm Da artaudisse

» compilazione del PEI secondo ICF-CY
Ven Ott 06, 2017 11:11 pm Da Papillon_65

» 2 insegnanti di sostegno sullo stesso ragazzo
Mar Ott 03, 2017 8:03 pm Da alfred2

» concorso nazionale "L'adozione fra i banchi di scuola" - quarta edizione
Dom Set 10, 2017 1:35 pm Da francika

» l' ACCENTO
Mer Ago 23, 2017 5:26 am Da Maestra Gabriella

» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18532 messaggi in 3249 argomenti

EDIZIONI ERICKSON: SEMINARI TECNICI E CORSO ANNUALE 2009

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

EDIZIONI ERICKSON: SEMINARI TECNICI E CORSO ANNUALE 2009

Messaggio Da kucy1 il Mer Gen 07, 2009 5:15 pm

flower
SEMINARI TECNICI 2009

Stampa


Il
Centro Studi Erickson propone a Trento una serie di seminari
specialistici che ogni anno affrontano varie tematiche legate agli
ambiti della didattica, dei disturbi specifici dell’apprendimento,
della psicologia e delle emozioni.

3 e 4 aprile 2009
Lo stress dell’insegnante

Strumenti operativi per una conduzione efficace della classe
Fabrizio Pontrelli

È
noto che la professione dell’insegnante è una delle più stressanti. È
quindi di cruciale importanza per chi svolge questa delicatissima e
fondamentale professione imparare a identificare e riconoscere le cause
dello stress e a valutare il proprio livello di stress professionale.
Questo corso fornisce agli insegnanti strumenti operativi per il
contenimento degli effetti devastanti di questi comportamenti.
Contenuti principali:
• Introduzione all’Educazione Razionale Emotiva come procedura atta a superare le emozioni negative

Tecniche e metodi per sviluppare autoconsapevolezza e autocontrollo,
per migliorare la qualità dei rapporti interpersonali e per imparare a
interagire assertivamente
• Presentazione di tecniche per autoaccettarsi razionalmente e aumentare la propria autostima
• La rilevazione dei comportamenti problema
• Strategie per l’insegnamento dell’autoregolazione del comportamento
• Procedure per incrementare comportamenti adattivi tra gli studenti
• Strategie per incentivare la collaborazione degli studenti
• Come favorire la coerenza all’interno del team degli insegnanti
• Comunicazione efficace
• Gestione delle emozioni negative
• Il coinvolgimento dei genitori nell’attuazione delle strategie


17e18 aprile 2009
Il metodo analogico: la matematica del cuore
Nuovi strumenti per l’apprendimento non concettuale della matematica
Camillo Bortolato

Il
seminario illustra un metodo didattico alternativo, «non concettuale»,
per far raggiungere agli alunni una competenza attiva nel calcolo,
senza che sia necessaria la tradizionale spiegazione di cosa siano i
numeri e di quale sia il significato delle operazioni.
Contenuti principali:
• Come cominciare in classe prima
• Cosa non fare
• La topologia, l’insiemistica, i regoli, l’abaco
• La linea del 20, la Linea del 100, la Linea del 1000
• Come sviluppare il calcolo mentale
• Come affrontare il calcolo scritto
• Il ruolo dell’intuizione
• Terapie compensative nelle diagnosi di discalculia


8 e 9 maggio 2009
Apprendimento della lettoscrittura: disturbi specifici d’apprendimento e difficoltà di linguaggio
Graziella Tarter e Luisa Calliari

Il
seminario illustra l’interazione dei DSA con i disturbi del linguaggio.
Approfondisce la continuità tra linguaggio parlato, letto e scritto e
le «interruzioni» di percorso che si possono verifi care nel processo
evolutivo normale (ritardi evolutivi/disturbi specifi ci del
linguaggio). Presenta inoltre la valutazione che compete all’insegnante
prima di intraprendere un percorso di apprendimento della
letto-scrittura con un soggetto che presenta difficoltà del linguaggio.
Illustra infi ne le metodologie didattiche che possono favorire
l’apprendimento nei soggetti che presentano differenti espressioni del
disturbo di linguaggio.


29 e 30 maggio 2009
Metodo Feuerstein dagli aspetti teorici alla vita quotidiana
Migliorare i processi d’apprendimento
Michela Minuto

Come
aiutare i nostri ragazzi ad inserirsi in una società complessa e in
forte evoluzione? Oggi è sempre più importante avere strumenti non solo
per insegnare le conoscenze ma anche per preparare ad affrontare il
nuovo e favorire la propensione all’apprendimento. Il seminario ha come
obiettivo di rispondere a questa richiesta, a partire dal pensiero di
Reuven Feuerstein, e propone esercitazioni pratiche e testimonianze
video provenienti da tutto il mondo. Il Metodo Feuerstein, centrato sul
ruolo dell’adulto come mediatore e facilitatore dello sviluppo del
pensiero è diffuso, infatti, a livello internazionale e presenta un
percorso per lo sviluppo delle abilità cognitive e relazionali
applicabile dall’infanzia sino all’età adulta in contesti diversi. In
ambito scolastico questa proposta si rivela particolarmente effi cace
nel lavoro in classe, nel sostegno degli allievi con difficoltà, nelle
situazioni di multiculturalità, nello sviluppo dei talenti.


18 e 19 settembre 2009
La foresta delle rappresentazioni e dell’autostima
Percorso
formativo sull’immagine di sé e dell’altro attraverso gli strumenti
dell’esperienza del Progetto Calamaio in ambito educativo e formativo

Claudio Imprudente

Come
si può cambiare la logica dell’azione in logica della rel-azione?
Ovvero, come si può trasformare l’immagine della persona disabile da
oggetto di azioni a soggetto che costruisce relazioni? E ancora: come
si può lavorare per costruire la figura professionale dell’educatore
disabile e un’immagine professionale di questa stessa fi gura?
Attraverso l’utilizzo di giochi di interazione, per associazione di
idee, giochi di ruolo,
tecniche attive, scrittura creativa, etc.,
si cercherà di lavorare sulle rappresentazioni e autorappresentazioni
al negativo (basate, cioè, sulla mancanza) della persona disabile, per
ripensare in termini creativi i comportamenti dell’educatore e
aumentare il livello di consapevolezza ed autostima della persona con
disabilità.


INFORMAZIONI

Accreditamenti
Ministero della Sanità:
è stato richiesto l’accreditamento ECM per le figure di Psicologo,
Medico, Logopedista, Educatore professionale, Terapista della neuro e
psicomotricità dell’età evolutiva e Tecnico della riabilitazione
psichiatrica.

Costo
Il costo di ogni
seminario è di € 160,00 + IVA 20% (per enti o istituzioni), € 140,00 +
IVA 20% (per partecipanti che pagano personalmente). Chi parteciperà a
due o più seminari avrà diritto a un’agevolazione del 15%.

Orario
Venerdì (14.00-19.00) e sabato (9.00-13.00, 14.00-16.00) per un totale di 11 ore di formazione a seminario.

Sede
Oratorio del Duomo, via Madruzzo, 45 – Trento.


Centro Studi Erickson
Via Praga 5, settore E
38100 Gardolo (TN)
Tel. 0461 950747
Fax 0461 956733
E-mail: formazione@erickson.it





















kucy1
Millenium member
Millenium member

Numero di messaggi : 576
Data d'iscrizione : 25.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ANALISI E MODIFICAZIONE DEL COMPORTAMENTO DI PERSONE CON DISABILITA’ INTELLETTIVA

Messaggio Da Maestra Gabriella il Sab Gen 17, 2009 7:18 pm

29° CORSO ANNUALE DI FORMAZIONE ERICKSON




ANALISI E MODIFICAZIONE DEL COMPORTAMENTO DI PERSONE CON DISABILITA’ INTELLETTIVA
Il metodo cognitivo-comportamentale
TRENTO, GENNAIO - MAGGIO 2009
Oratorio del Duomo, Via Madruzzo, 45 - Trento

Il
corso rivolto a insegnanti, educatori, psicologi, medici, pedagogisti,
logopedisti e riabilitatori, è articolato in 4 moduli (44 ore in
presenza) e a scelta un Seminario tecnico (11 ore in presenza) o un
Corso online (25 ore a distanza) tra quelli proposti per il 2009.
Le
competenze operative fornite sono quelle che caratterizzano l’approccio
cognitivo-comportamentale alla disabilità intellettiva, sia per quanto
riguarda le procedure di analisi, osservazione e valutazione, che gli
interventi specifici di tipo educativo, didattico e riabilitativo.

Corso annuale

30/31 gennaio 2009 – Primo modulo
La valutazione iniziale: quadro valutativo delle abilità e dei deficit
Dario Ianes
(Università di Bolzano), Sofia Cramerotti, Giorgia Sanna e Monja Tait (Centro Studi Erickson, Trento)
Analisi
dei Bisogni Educativi Speciali e definizione della Diagnosi funzionale
secondo il modello ICF (Classificazione Internazionale del
Funzionamento, della Disabilità e della Salute, OMS).
Presentazione
di strumenti e strategie operative utili per comprendere in modo
approfondito la realtà di partenza della persona disabile; definizione
dei punti di forza e di debolezza del repertorio di abilità e
individuazione dei vincoli ma anche delle risorse sia a livello
personale che contestuale.
In base alla professione e alle
specifiche esigenze formative ogni partecipante avrà la possibilità di
approfondire le proprie conoscenze sui test, scegliendo tra l’ambito
scolastico (identificazione precoce dei disturbi di apprendimento,
motivazione allo studio, intelligenza potenziale, ecc.), emotivo
(autostima, percezione di sé, ecc.), la valutazione funzionale e le
autonomie e l’individuazione dei bisogni educativi speciali e
l’attivazione delle risorse. Comprendere in modo approfondito la realtà
di partenza della persona disabile, definendo esattamente sia i punti
di forza che i deficit del repertorio comportamentale di abilità è
un’esigenza sempre più sentita dagli operatori che si collocano
nell’ottica di programmare in modo verificabile e rigoroso i propri
interventi di recupero e di sostegno.

13/14 febbraio 2009 – Secondo modulo
Analisi del compito, definizione degli obiettivi e tecniche per lo sviluppo delle abilità
Cesarina Xaiz e Ljanka Dal Col (Laboratorio psicoeducativo di La Valle Agordina, Belluno)
Elementi
base della dinamica di insegnamento-apprendimento; programmazione e uso
di stimoli facilitanti; emissione delle risposte e analisi del compito;
conseguenza della risposta, rinforzo positivo e motivazione; uso degli
aiuti e apprendimento senza errori: guida graduata, modeling e
generalizzazione delle abilità acquisite.

27/28 febbraio 2009 – Terzo modulo
Gli interventi psicoeducativi nei comportamenti problema e nell’ambito delle emozioni
Dario Ianes (Università di Bolzano)
L’intervento
psicoeducativo nei comportamenti problema gravi (aggressività,
autolesionismo, stereotipie); le alleanze psicoeducative e l’analisi
funzionale; i vissuti emotivi all’origine dei comportamenti problema e
la loro funzione comunicativa. Analisi dei disturbi emozionali e
interventi metacognitivi. Ruolo delle variabili psicologiche: locus of
control, stili di attribuzione, autoefficacia, autostima e motivazione.
Le tre dimensioni fondamentali della vita affettiva: emozioni, stati
d’animo e sentimenti; indicazioni di percorsi per aiutare a comprendere
ed esprimere i vari stati affettivi.

20/21 marzo 2009 – Quarto modulo
Interventi educativi nel ritardo mentale grave
Mauro Mario Coppa (Lega del Filo d’Oro, Osimo Ancona)
Verranno
presentate le varie possibilità di intervento educativo nel ritardo
mentale grave, dimostrando così che anche nei casi più problematici è
possibile definire obiettivi significativi, impostare un percorso di
lavoro funzionale al Progetto di vita della persona e raggiungere così
competenze adattive per quanto riguarda le abilità cognitive,
comunicative (verbali e/o alternative), l’autonomia e l’interazione
interpersonale.

Quinto modulo
Il partecipante concluderà il proprio percorso scegliendo o uno dei Seminari tecnici o un Corso online tra quelli previsti per il 2009.

Il pieghevole del 29° Corso annuale Erickson

INFORMAZIONI

Docenti
Il
corso sarà curato, sul piano scientifico e didattico, dallo staff del
Centro Studi Erickson in collaborazione con studiosi e docenti esterni.

Attestati
Verrà
rilasciato un attestato di frequenza a chi risulterà presente per più
dei 3/4 delle lezioni. L’attestato di formazione sarà subordinato al
superamento di un esame finale.

Orario e sede

Venerdì 14.00-19.00; Sabato 9.00-13.00, 14.00-16.00;
Oratorio del Duomo – Via Madruzzo, 45 – Trento

Materiale didattico
Ogni
lezione è corredata del materiale didattico. In occasione del primo
incontro verrà consegnata ai partecipanti la valigetta Erickson con i
volumi che costituiscono la bibliografia principale del corso.

Modalità didattiche
Il
corso si articola in cinque unità seminariali che prevedono: lezioni
frontali; lavori di gruppo con discussione plenaria; analisi di caso e
buone prassi; esercitazioni e simulazioni operative.
Anche
quest’anno il corso sarà integrato con una ulteriore possibilità di
formazione online. Il corsista potrà accedere tramite internet a uno
spazio dedicato in cui: scaricare le dispense e tutti i materiali
utilizzati durante le lezioni; accedere ad altri materiali di
approfondimento; confrontarsi con gli altri partecipanti e con il tutor
del corso in un apposito forum.

Costo del corso
Il
costo del corso, comprensivo di lezioni e materiali didattici, è
costituito da una quota di iscrizione di € 160,00 + IVA 20% (€ 192,00
IVA compresa) da versare all’atto dell’iscrizione e da una quota di
frequenza di € 400,00 + IVA 20% (€ 480,00 IVA compresa) da versare a
inizio corso, per un totale di € 560,00 + IVA 20% (€ 672,00 IVA
compresa).

Modalità di iscrizione
Entro il 18 gennaio 2009
, gli interessati dovranno far pervenire al Centro Studi Erickson, possibilmente via fax (0461 956733), la richiesta scritta di iscrizione.
Alla richiesta andrà allegata la fotocopia della ricevuta del
versamento della quota di iscrizione (€ 160,00 + IVA 20%) versata su
CCP n. 29150372
(intestato a Centro Studi Erickson) o l’assegno circolare non trasferibile (da inviare a stretto giro di posta).

Accreditamento

Ministero della Sanità
È
stato richiesto l’accreditamento ECM per le figure di Psicologo,
Medico, Logopedista, Educatore professionale, Fisioterapista, Terapista
della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva e Tecnico della
riabilitazione psichiatrica.
Sono stati assegnati 37 crediti.
Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca
Con
decreto del 31 marzo 2003 (rinnovato in data 12/06/2006), il Centro
Studi Erickson è stato incluso nell’elenco definitivo degli Enti
Accreditati per la formazione del personale della scuola.

Direzione scientifica
Prof. Dario Ianes e dott.ssa Silvia Dalla Zuanna

Segreteria organizzativa
Michela Mosca
Centro Studi Erickson
Via Praga 5, settore E - 38100 Gardolo (TN)
tel. 0461 950747 - fax 0461 956733
E-mail: formazione@erickson.it

Per informazioni su prezzi e servizi alberghieri e turistici:
UFFICIO TURISMO TRENTINO
Tel. 0461 216000
fax 0461 216060
E-mail:
informazioni@apt.trento.it
Internet:
www.apt.trento.it
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum