S.O.S SOSTEGNO

su SOS SOSTEGNO.



Il sito è completamente GRATUITO e accessibile a tutti, iscriviti e unisciti a noi!!!!
Grazie della visita.


Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» l' ACCENTO
Ieri alle 5:26 am Da Maestra Gabriella

» analisi logica
Lun Giu 19, 2017 1:00 pm Da moluna

» prove equipollenti
Dom Giu 04, 2017 5:59 pm Da bebeg

» Docenti referenti per l'Adozione cercasi!
Lun Mag 29, 2017 9:05 pm Da francika

» Ciao a tutti
Gio Mag 25, 2017 7:41 pm Da maria pascale

» Esempi di programmazioni per alunni disabili con patologie varie
Dom Apr 30, 2017 8:36 pm Da framon

» L'adozione fra i banchi di scuola- MUDEC 7 maggio 2017
Sab Apr 29, 2017 2:03 pm Da francika

» Alunni Ipovedenti e Ciechi
Mer Apr 12, 2017 5:20 pm Da Maestra Gabriella

» richiesta aula per attività laboratoriali
Gio Gen 19, 2017 3:02 pm Da gnola

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Statistiche
Abbiamo 27711 membri registrati
L'ultimo utente registrato è leia-p

I nostri membri hanno inviato un totale di 18527 messaggi in 3245 argomenti

SINDROME DI PRADER WILLI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Maestra Gabriella il Ven Lug 30, 2010 8:34 pm

La Sindrome di Prader Willi
Che cos'è - Come si Manifesta - Cosa Fare

E' un difetto genetico, presente fin dalla nascita, le cui cause per il momento sono sconosciute.

I neonati, a causa di uno scarso tono muscolare (ipotonia), generalmente si nutrono e succhiano con difficoltà e spesso devono essere alimentati con biberon speciali o sonde. Riescono a stare seduti, strisciare e camminare più tardi dei loro coetanei. Tra i 2 o 4 anni molti di loro sviluppano un appetito insaziabile che può degenerare in un'obesità eccessiva se non viene subito controllata. Questo appetito, accompagnato da un facile aumento di peso, problemi di comportamento e temperamento testardo ed irascibile sono i maggiori problemi associabili alla sindrome.

La SPW (Sindrome di Prader Willi) è una malattia che colpisce un bambino ogni 15.000 nati; è, quindi, una malattia abbastanza rara, ma non per questo da nascondere o evitare di parlarne.

Il bambino affetto dalla sindrome è privo del senso di sazietà, a causa di un'anomalia nel centro che controlla questo stimolo nel cervello. Allo stesso tempo, la malattia è causa di una disfunzione nel metabolismo, che riduce notevolmente la capacità dell'organismo di bruciare calorie nutrienti assunti con l' alimentazione.

In pratica, mentre un bambino normale, dopo una camminata di 15 Km, per recuperare le energie perse ha bisogno di mangiare circa 10 merendine, ad un bambino affetto da SPW basta una sola merendina.

http://www.praderwilli.it/

avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Maestra Gabriella il Ven Lug 30, 2010 8:36 pm

http://www.associazionenuovefrontiere.org/patologie/sindrome_prader_willi.pdf
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Maestra Gabriella il Ven Lug 30, 2010 8:38 pm

http://www.praderwilli.altervista.org/index.php?option=com_weblinks&view=category&id=36&Itemid=66

"le nostre storie ... con la Prader Willi"
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Maestra Gabriella il Ven Lug 30, 2010 8:40 pm

http://www.praderwillisicilia.org/LinkClick.aspx?fileticket=OF%2FCbawa0j4%3D&tabid=36&mid=460

(nell'ultima parte vi sono le strategie educative)
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Maestra Gabriella il Ven Lug 30, 2010 8:43 pm

http://www.iss.it/binary/publ/cont/Pag._221_232_Annali_Vol._35_N._2_1999.pdf

avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Maestra Gabriella il Ven Lug 30, 2010 8:46 pm

http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=37&ved=0CDgQFjAGOB4&url=http%3A%2F%2Fwww.sio-triveneto.it%2Ffiles%2520pdf%2FPWS%2FLanfranchiVianello.ppt&ei=SjlTTMLLCI2NOOCmuJ8O&usg=AFQjCNHw7gz_mczxKjh_8w_5em5GtezLhg&sig2=kKkoGho7-dnFdFR-K4qKzw

La sindrome di Prader-Willi: aspetti cognitivi e comportamentali

Renzo Vianello e Silvia Lanfranchi
Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo
Università di Padova
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da mborghese il Sab Lug 31, 2010 8:00 am

Buongiorno Gabriella,
complimenti per l'utilissimo inserto sulla sindrome di Prader Willi, che oltre a fornire informazioni e aggiornamenti sull'argomento, mi ha piacevolmente riportato indietro di vent'anni, quando osservai il primo caso giunto alla mia osservazione e lo pubblicai nel 1991, con il titolo "La Sindrome di Prader-Labhart-Willi: aspetti fonologopedici. Presentazione di un caso clinico". Si trattava di una bambina di tra anni e sei mesi giunta all'osservazione foniatrica e presa in carico per una riabilitazione a tutto campo su linguaggio, capacità di apprendimento, comportamento, motricità. Fu una bella soddisfazione vederla progredire ed acquisire sempre nuove abilità, e ricordo in particolare l'importanza che assunse la stretta collaborazione con l'insegnante di sostegno che la seguiva in classe mantenendosi sempre in stretto collegamento con il nostro gruppo di foniatra, logopediste, psicomotriciste.
Massimo Borghese
avatar
mborghese
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 229
Data d'iscrizione : 13.10.09
Età : 60
Località : Napoli Milano Verona Ginevra

Vedi il profilo dell'utente http://www.massimoborghese.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Maestra Gabriella il Mar Ago 31, 2010 11:35 am

Waters, J.,(2003).La sindrome di Prader-Willi. Una guida operativa. Bergamo: edizioni junior


Presentazione, Introduzione (cap. 1), Abilità cognitive (cap. 2)
3. Bambini in età prescolare e di scuola elementare: classe e gestione del comportamento
4. Bambini in età prescolare e di scuola elementare: tecniche educative
5. Ragazzi alla scuola media: classe e gestione del comportamento
6. Allievi di scuola media: tecniche educative
7. Educazione superiore: classe e gestione del comportamento
8 e 9. Educazione superiore e futuro dei ragazzi con la sindrome di Prader-Willi

http://www.disabilitaintellettive.it/index.php?option=content&task=view&id=270


Ultima modifica di Maestra Gabriella il Dom Ott 28, 2012 2:55 pm, modificato 1 volta
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Maestra Gabriella il Dom Ott 28, 2012 2:20 pm

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE
XXII CICLO DEL DOTTORATO DI RICERCA IN PSICOLOGIA

Turbe cognitive e comportamentali
nella sindrome di Prader-Willi



http://www.openstarts.units.it/dspace/bitstream/10077/3507/1/Ceriani_PHD.pdf
avatar
Maestra Gabriella
Fondatore e Admin

Numero di messaggi : 6787
Data d'iscrizione : 20.11.08
Età : 41

Vedi il profilo dell'utente http://sostegno.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SINDROME DI PRADER WILLI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum